Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

mercoledì 26 marzo 2014

"TORTA MORBIDA AL CICOOLATO"



PREFAZIONE:
Oggi vi propongo una torta di cioccolato, molto morbida e gustosa. Semplice da fare e può essere farcita come più vi piace. Ve la propongo in un unica soluzione ma se la volete farcire bisogna dividere l'impasto in due teglie per fare due torte per il fatto che è difficile tagliarla appunto perché e molto morbida. Ma si può anche optare a questo decorandola in superficie con una bella colata di cioccolato o con una ganache o con panna montata ecc... La ritengo una vera pasta base per torte decorate con pasta di zucchero e altro come base per esempio di un cheese cake ecc... Assolutamente non bisogna bagnarla per il semplice fatto che si sbriciola fra le mani per poterla comporre. Ma se volete fare una bella colazione insieme ai vostri pargoli la consiglio così come ve la propongo in questa ricetta. BACIONI AFFETTUOSI PER TUTTI ^^!!! 
COSA VI SERVE:
Una ciotola
Uno sbattitore o una frusta a mano se vi piace lavorare con le mani
Un setaccio
Uno stampo anti aderente a fiore da 26 cm di diametro, dal bordo al bordo, superiore  
Carta da forno per rivestire lo stampo
Una gratella
INGREDIENTI:
175 g di burro non salato, fuso e fatto raffreddare
125 ml di olio di girasole
300 ml di acqua molto fredda ma non ghiacciata
400 g di farina per dolci
200 g di zucchero semolato fine
100 g di zucchero di canna grezzo
50 g di cacao amaro in polvere (io Perugina)
2 cucchiaia da te di lievito per dolci ( io Pane Angeli)
1 cucchiaio da te di bicarbonato di sodio
1 piccola presa di sale fino
3 uova fresche intere
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
facoltativo: una fiala di aroma mandorle o d'arancia o di rum
ESECUZIONE:
Per prima cosa mettete l'acqua nel frizer perché si possa freddare bene ma non ghiacciare poi sciogliete il burro in un pentolino sul fuoco bassissimo e preparate tutti gli ingredienti asciutti e setacciateli in un recipiente, mischiate bene questi ingredienti tra di loro con un cucchiaio, infine preparate lo stampo e ricoprite il fondo con carta da forno e spennellate con burro fuso anche le pareti dello stampo. Accendete il forno a 170°C.
A questo punto prendete la ciotola e aggiungete l'acqua fredda, l'olio e il burro fuso e frullate il tutto per qualche minuto. Aggiungete sopra tutti gli ingredienti secchi che avrete setacciato, le uova intere e l'estratto di vaniglia e se vi piace l'aroma scelto.
Amalgamate dapprima tutti gli ingredienti con la frusta a mano e poi con lo sbattitore elettrico alla massima velocità per 5 minuti esatti(3 minuti se c'è il turbo) senza interruzione badando sempre che non si formino dei grumi. Non vi resta che travasare l'impasto nello stampo e infornare per 45-50 minuti circa. Appena cotto sfornatelo e attendete 5 minuti prima di sformarlo con delicatezza su una gratella a raffreddare bene. Vi consiglio di mangiarlo il giorno dopo.
N.B.: l'impasto dovrà risultare quasi liquido e questo che lo fa mantenere morbido. Come tutti gli impasti di questo genere bisogna fare attenzione nella cottura del proprio forno perché di solito al centro tende a rimane molliccio e crudo. Quindi controllare verso i 40 minuti con un ferro da calza e se non e ancora cotto al centro, abbassate la temperatura a 160° e proseguite fino a che si cuoce del tutto senza badare ai minuti che vi ho dato. Alla fine e preferibile adottare una temperatura più bassa fin dall'inizio e prolungare i minuti di cottura anziché avere un risultato cotto e bruciato sotto e ancora crudo nel suo interno. Un ultima cosa, se usate uno stampo di silicone non c'è bisogno di ricoprirlo di carta e ne di imburrarlo ma di tenere la temperatura del forno di 20° in meno rispetto a quella che vi o trascritto, esempio: 160°C dovete portarla a 140°C, 170°C portatela a 150°C e così per il resto delle altre temperatura. Quindi fate attenzione sui i consigli che vi propongo se non conoscete bene o fa i capricci il vostro forno.
"BUONA VITA A TUTTI"    

4 commenti:

  1. Sono venuta da te per copiarmi la ricetta delle zeppole e mi ritrovo un''altra leccornia. Buona soffice nella mia versione metto solo l'olio e non anche il burro. La prossima volta faccio questa tua ricetta perchè nella vita bisogna sempre migliorare. Ciao Dolce Babba'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Incomincia a provare la ricetta che hai copiato delle zeppole, la cosa importante è il Rux, l'assorbimento delle uova e quando hai finito, di farla riposare anche se metti il lievito così la pasta diventa più elastica. La prossima ricetta che darò, sia fritta che al forno, credo che sia migliore di queste che ho postato per il fatto che la devo finire di perfezionare ma penso che ci sia arrivato nel modo giusto in special modo quella fritta che rimane sempre untuosa. Certo che bisogna migliorare io lo faccio sempre e con modestia che ci accomuna, ma bisogna essere coscienti quando si modificano gli ingredienti si possono ottenere dei risultati diversi. Grazie di cuore....CHERY^_*!

      Elimina
  2. Ma io mi sono persa questa delizia??? Come ho potuto Babbà perdonami! Ormai è tardi per una fetta lo so...ma io mi accontento anche di pulire il vassoio!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanche per sogno non è mai troppo tardi la rifaccio solo per te così da oggi in poi diventerai una lecca pentola..hahahahaha!Bacioni e grazie.

      Elimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.