Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

mercoledì 1 settembre 2010

"PASTA FROLLA CON TEQUILA PER PASTIERA O ALTRO... DI BABBà!!"

"PREFAZIONE"

Questa è una ricetta inedita, l'ho creata per confezionare l'involucro della famosa Pastiera Napoletana, anche se il connubbio può sembrare non perfetto della Tequila con gli aromi della Pastiera. Vi assicuro non è così, la Tequila è un liquore messicano, non è altro che un Cognac, si trova nei banchi dei super mercati tra i liquori, deve essere di colore ambrato no trasparente e diverso come sapore. Il suo nome e questo: Jose CUERVO ESPECIAL  dal MEXICO, e un liquore che può sostituire benissimo il nostro Cognac. Veniamo a noi, la pasta frolla e una pasta delicata, un po difficile da fare, con alcuni accorgimenti, può diventare facile, dipende molto dalla manipolazione che gli date. E una pasta base, con la ricetta che sto per darvi, potete fare diverse altre cose, dai biscotti alle crostate e così via. E una pasta che viene influenzata molto dall'ambiente in cui si lavora, non deve essere caldo ma abbastanza fresco. Quindi una delle cause potrebbe essere questa alla non riuscita anche se avete una mano calda non va bene, ho vi mettete un paio di guanti ho fate lavorare la planetaria quando la si lavora. Mi raccomando gli ingredienti devono essere freschi e la pesatura degli stessi deve essere esatta. 

"INGREDIENTI  BASE  PER UNO STAMPO DA 28 cm DI DIAMETRO"

400gr di farina "00" o Barilla o Divella (setacciata)
170gr di zucchero extra fine Eridiana(importante che lo zucchero sia fine)
170gr di burro o (sugna a chi piace) marca del burro Granarolo o Prealpi
4 rossi d'uovo freschi cat. media
1/2 guscio d'uovo di TEQUILA 
1 limone + 1 arancia grattugiare finemente solo le bucce esterne 
al posto degli agrumi potete sostituirle con:
1/2 fiala di limone + 1/2 fiala di arancia di aroma Paneangeli
1 bustina di vanillina Paneangeli (facoltativa)
Un pizzico di sale fino

"COSA VI SERVE"

Le mani se volete impastare, provviste di guanti oppure una planetaria(macchina impastatrice)
carta da forno, serve per stenderci sopra la frolla
un mattarello per stendere la pasta frolla

"PROCEDIMENTO"

Setacciate la farina e mettetela nella ciotola della planetaria, aggiungete il burro freddo, se l'ambiende dove si lavora è caldo, a pezzi o la sugna(se preferite la sugna, deve essere anch'essa fredda di frigo) è lo zucchero extra fine, in cominciate a impastare a velocità bassa.

Quando vedete che sia il burro che lo zucchero si sono amalgamati alla farina, aggiungete i quattro tuorli d'uovo, 1/2 guscio di Tequila,il pizzico di sale, la grattata degli agrumi oppure le due mezze fiale di aroma e potete aumentare la velocità della Planetaria, in questa fase, fino a che la pasta si stacca dalle pareti della ciotola.

Questa è una fase importante in cui non bisogna lavorarla troppo, se no fuoriesce il burro e la dovete buttare in questo caso.

Fatto questo non vi resta che mettere la pasta a riposare, coperta con un canovaccio in un luogo fresco, nella parte più fresca del frigo, per due ore.  

Passate le due ore, stendete la pasta frolla tra due fogli di carta da forno così vi sarà facile lavorarla e usarla come vi piace.

N.B. Se volete lavorarla a mano, fate come segue:

mettete sul tavolo la frina setacciata facendo un cratere in mezzo mettete il burro o la sugna, sempre freddi, i rossi delle uova,la Tequila o il Cognac, come preferite, lo zucchero fine,un pizzico di sale e la grattata degli agrumi oppure le mezze fiale degli
aromi.

Impastare il tutto, mettendosi i guanti se avete la mano calda, il più breve tempo possibile, fino a quando non vedete che la pasta non si stacca dalle mani e dal tavolo.
fatto questo procedete come nella ricetta precedente.
Ho cercato di dare piccoli consigli per tutte le persone che hanno poca dimestichezza in questo campo, invece per quelle che ne hanno non ci dovrebbero essere problemi.

N.B.:se volete e siete pratiche della planetaria potete impastare tutti gli ingredienti insieme ed in 3-4 minuti e pronta la pasta frolla.

"BUONA VITA A VOI"  

Nessun commento:

Posta un commento

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.