Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

lunedì 11 marzo 2013

"PASTA GENOVESE("GENOISE")DI BASE PER TORTE FARCITE"

"PREFAZIONE"
La pasta genovese("genoise") è un pan di Spagna che contiene del burro; è di semplice preparazione ed è la base ideale per creare un dolce più elaborato. L'aggiunta del burro le permette di durare più a lungo del pan di Spagna classica.
COSA VI SERVE:
2 tortiere a bordo basso di 23 cm di diametro
Un frullatore elettrico
Un setaccio
Una ciotola
Una casseruola per il bagnomaria
Una spatola
INGREDIENTI:
100g di farina "00" per dolci
4 uova intere fresche
100g di zucchero semolato
25g di burro
Marmellata dal gusto che preferite e panna per farcire
ESECUZIONE:
Mettete le uova intere e lo zucchero in una ciotola. Collocatela in una casseruola di acqua bollente(bagnomaria).
Sbattete gli ingredienti con il frullatore elettrico fino a che assumeranno la consistenza di una mousse.
Togliete la ciotola dalla casseruola con l'acqua bollente e mescolate  fino a raffreddamento.
Fate sciogliere il burro in un pentolino a fuoco lento.
Setacciate la farina e, con la spatola amalgamate lentamente il burro e la farina alle uova.
Distribuite la miscela nelle due tortiere rivestite di carta da forno.
Passate in forno preriscaldato a 180°C per 25 minuti circa o fino a che la pasta genovese si sarà ben gonfiata, diventando dorata e morbida.
Togliete i due dischi di pasta dolce dalle tortiere e fateli raffreddare su una gratella.
Quindi spalmate il primo di marmellata e panna e appoggiatevi sopra il secondo. Decorate la torta a piacere.
N.B.: La pasta genovese si conserva un mese circa in freezer avvolta in pellicola di polietilene. Scongelarla a temperatura ambiente per 1-2 ore.
"BUONA VITA A TUTTI"     

12 commenti:

  1. Oh Lucio.. ho il terrore di provare a farla solo perchè credo che bella così non mi riuscirà MAI!! Che bravo sei.. una meraviglia!! Complimenti e nu vas gruoss :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Ely!!Credimi e più facile farla che spiegarla. Si deve provare e riprovare per sbagliare e poter imparare, quante volte sbaglio e tutt'ora lo faccio perchè ho ancora molto da insegnarmi. Non devi avere il terrore, usa sempre metà delle dosi della ricetta descritta così se ti viene male risparmi sugli ingredienti. Se segui bene qualsiasi ricetta, spiegata bene e hai gli ingredienti a temperatura ambiente, vedrai che sarà molto più facile di quanto pensi. Quindi senza paure e angoscie incomincia a lavorare così potrai avere a disposizione più impasti di base per creare e deliziare parenti è amici con torte sempre più belle e gustose. Ovviamente questo lo devi fare a tempo perso è mai il giorno di un compleanno o da portare ad una festa, questa è la mia raccomandazione. Cara Ely sto qui a tua completa disposizione per donarti quel poco della mia esperienza che ho accumulato negli anni. Nu vas chiù gruss assaie tutto per te!!
      Ciao Ely^_=!!!

      Elimina
  2. adoro la genoise...bravo Lucio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Ale per il complimento!!Baciotti!

      Elimina
  3. Super Lucia questa sì che è una interessante ed utile alternativa al pan di spagna! Da annotare :)

    RispondiElimina
  4. sei sempre piu' bravo caro Lucio :-)

    RispondiElimina
  5. Vabbè ho scritto super Lucia anzichè Lucio!!!! Dinnanzi ad un pan di spagna non capisco più nulla!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Carissimo Lucio in questa ricetta hai superato te stesso, e meno male che non la devo assaggiare altrimenti l'avrei mangiata tutta ma proprio tutta. complimenti non solo per l'esecuzione ma sopratutto per la preparazione raffinata pulita e godereccia. Mi piace come esponi le tue esecuzione rendendole facili e speciali. sei un grande la farò per domenica poi ti faccio sapere, ma sicuramente eguagliarti sarà impossibile. cia' uagliò con tanto affetto napoletano Tiziana

    RispondiElimina
  7. Oggi la faccio e la userò come base per una torta decorata! grazie per la ricetta semplice!

    RispondiElimina
  8. Ciao volevo chiederle quanto tempo la devo lasciare in freezer se la degustazione deve avvenire nel pomeriggio??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Valentina, ti ringrazio e ti saluto prima di risponderti e mi onora la tua presenza. Se devi degustarla in giornata non c'è bisogno di congelarla basta solo proteggerla dall'aria. Se invece vuoi degustarla in un'altra occasione la conservi nel freezer protetta in fogli d'alluminio, e prima di farcirla la devi scongelarla per un 2-3 ore a temperatura ambiente. Questa mia risposta vale anche per l'altra domanda che mi hai posto. Spero di essere stato esaudiente e mi scuso se solo adesso ti ho risposto. Ti saluto con cordialità e affetto ringraziandoti. Se vuoi puoi sempre contrattarmi in qualsiasi momento mi dispiace solo che non ti posso rispondere subito non ho il tempo materiale per poterlo fare causa impegni di lavoro. Ciao Valentina e grazie ancora.

      Elimina
  9. Ciao volevo chiederle se la degustazione volevo effettuarla il giorno stesso in cui preparo la genovese quanto tempo devo lasciarla in freezer??

    RispondiElimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.