Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

sabato 16 marzo 2013

"TORTA ai BIGNè e ai FRUTTI DI BOSCO PER LA FESTA DI TUTTI I PAPà DEL MONDO!!!"

"PREFAZIONE"
La festa del papà o festa del babbo è una ricorrenza civile diffusa in tutto il mondo. In molti Paesi la ricorrenza è fissata per la terza domenica di giugno, mentre in Italia viene festeggiata il 19 marzo. In molti Paesi di tradizione cattolica, la festa del papà viene festeggiata il giorno di san Giuseppe, padre putativo di Gesù. San Giuseppe, in quanto archetipo del padre e del marito devoto, nella tradizione popolare protegge anche gli orfani, le giovani nubili e i più sfortunati. In accordo con ciò, in alcune zone della Sicilia, il 19 marzo è tradizione invitare i poveri a pranzo. In altre aree la festa coincide con la festa di fine inverno: come riti propiziatori, si brucia l'incolto sui campi da lavorare e sulle piazze si accendono falò da superare con un balzo.
Il dolce tipico della festa a varianti regionali ma per lo più a base di creme e/o marmellate, con un impasto simile a quello dei bignè o dei kraffen. In alcune regioni d'Italia centro-meridionale, il dolce per questa festa è la "zeppola", sono realizzate con pasta simile ai bignè e possono essere fritte o al forno; al di sopra viene posta di norma crema pasticcera, amarene sciroppate o marmellata di amarene. La festa del papà è celebrata in varie date in tutto il mondo, spesso accompagnata dalla consegna di un regalo al proprio padre. Babbà per questa ricorrenza dedica a tutti i papà del mondo questa torta per festeggiare questo giorno insieme ai nostri papà che ci guadano da lassù.."AUGURI PAPà MI MANCHI!!".
COSA VI SERVE:
2 teglie leggermente unte o coperte da carta forno
Tasca da pasticciere con bocchetta a stella media ed una per imbottire i bignè
Un coltello seghettato
Un piatto da portata per torte
INGREDIENTI:
450g di pasta sfoglia(comperata o preparata secondo la vostra ricetta o seguendo una delle mie ricette. Con 225g di farina e 225g di burro)
PER FARCIRE:
Crema pasticcera con:
1/2 litro di latte intero
1 stecca di vaniglia
4 tuorli d'uovo freschi
150g di zucchero semolato
50g di farina "00"
2 cucchiaia di marmellata di lamponi da stendere sui dischi di sfoglia
PER DECORARE:
14-15 bignè piccoli(comperati o preparati con una ricetta vostra o seguendo la procedura della mia ricetta base delle zeppole con 65g di farina, 50g di burro, 1,5dl di acqua, 2 uova)
50g di zucchero semolato 
350g di frutti di bosco(fragoline, lamponi, mirtilli, more, mondati, lavati e scolati)
50g di zucchero semolato
Cointreau o Grand Marnier
3 dl di panna da montare
1 cucchiaio di zucchero a velo
Foglie di menta
PROCEDURA PER LA PASTA SFOGLIA:
Stendete la pasta sfoglia e ricavatene due dischi da 24 cm di diametro.
Sistemateli nelle teglie.
Punzecchiateli con la forchetta.
Metteteli in frigo per 30 minuti.
Accendete il forno portandolo a una temperatura di 200°C.
Aspettate che il forno prenda la giusta temperatura, indi infornate e fate cuocere i due dischi di pasta, uno per volta, 20 minuti ciascuno.
Lasciateli poi raffreddare.
Dopo che si sono raffreddati, sovrapponete i due dischi di pasta e pareggiatene i bordi con un coltello seghettato. 
PROCEDURA PER LA CREMA PASTICCIERA:
Fate scaldare il latte in una casseruola con la stecca di vaniglia, tenendone da parte mezza tazza.
In una ciotola raccogliete i tuorli, 150g di zucchero e la farina.
Mescolate bene, poi unite, poco per volta, il latte tenuto da parte.
Eliminate la stecca di vaniglia e versate il latte caldo nell'impasto.
Versate questo composto cremoso nella casseruola e portatelo all'ebollizione mescolando in continuazione.
Lasciate addensare 2 o 3 minuti poi lasciate raffreddare coprendo la superficie con un disco di carta da forno inumidita.
PREPARAZIONE DELLA FRUTTA:
In una tazza fate sciogliere 50 g di zucchero in due cucchiaia di acqua bollente.
Unite la frutta e liquore a sufficienza per coprirla.
FARCITURA DEI BIGNè E CARAMELLIZZAZIONE:
Fate un buchetto sul fondo di ogni bignè e riempitelo con un po' di crema, che avrete inserito nella tasca da pasticciere con bocchetta per l'imbottitura.
In una casseruolina fate sciogliere gli altri restanti 50 g di zucchero con 2 cucchiaia di acqua. Quando sarà dorato, tuffatevi velocemente i bignè per caramellizzarli.
ASSEMBLAGGIO DELLA TORTA:
Appoggiate un disco di pasta sfoglia su un piatto da torta.
Spalmatelo con un cucchiaio di marmellata di lamponi e metà della crema avanzata.
Sovrapponete l'altro disco e copritelo con il resto della marmellata e la crema.
Disponete i bignè a "corona" intorno al dolce.
Montate bene la panna e dolcificatela con il cucchiaio di zucchero a velo.
Versatela in una tasca da pasticciere con bocchetta a stella media e distribuitela a fiocchetti all'interno della corona di bignè.
Coprite i bordi del dolce con strisce di panna e riempite il centro con i frutti di bosco che avrete ben sgocciolato in precedenza.
Decorate con foglie di menta.
"BUONA VITA A TUTTI E AUGURI A TUTTI I PAPà"

    

    
        


   

5 commenti:

  1. Ma tu sei troppo bravo davvero.. sei mitico!! Un dolce così non ce la farei a farlo nemmeno se mi impegnassi!! Stupendo, complimenti Lucio!!! Un abbraccio e felice fine settimana!

    RispondiElimina
  2. Ma dai Ely, credo che tu esageri a farmi tanti complementi^_^!Affermo che sei più brava di me e questo non lo puoi negare. Ti ringrazio di cuore e lo faccio con tutta la mia sincerità. Niente è difficile nella vita, siamo noi che la rendiamo difficile certe volte, come in questo caso che tu dici che se ti impegnassi non ci riusciresti..non ci credo!!!Questa torta è più facile di quando pensi se hai a disposizione la pasta sfoglia e i bignè che puoi comprare già belli e fatti nei rivenditori di prodotti di pasticceria. Non mi dire che non sai fare la crema pasticcera e montare un po' di panna?Quindi come vedi non è niente difficile^_=!Onorato dalle tue belle parole ti saluto cordialmente con stima e affetto controcambiando il tuo abbraccio con uno mio che è un abbraccione dovuto alla mia mole..hahahahahahaha!Baciotti e buon wekk-end anche a te.

    RispondiElimina
  3. Che spettacolo ,bravissimo!!!
    Buona domenica ISA

    RispondiElimina
  4. Babbà ma è uno spettacolo divino questa torta! E' troppo bella e carica di colori e amore, sprizza voglia di vivere e amore! Sei mitico :)

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia! Ne mangerei volentieri una fetta con un buon caffè!!

    RispondiElimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.