Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

mercoledì 9 gennaio 2013

"E STRUFFOLI COTTI AL FORNO!!"


"PREFAZIONE"
Come promesso di seguito vi trascrivo la ricetta degli struffoli cotti al forno. Questa ricetta non l'ho inventata io, sia ben chiaro, è una ricetta che ormai gira da tempo sul web, sinceramente lo provata prima delle feste perché avevo dei dubbi sugli ingredienti. Di fatti la ricetta originale prevede 2 bustine di lievito in polvere e a dire il vero mi sembrava un po' esagerato. Dopo averla eseguita, con gli ingredienti descritti in essa, alla fine, quando li ho assaggiati avevano un retrogusto salatissimo dovuto al fatto di troppo lievito. Le mie intuizioni al fine non erano sbagliate, mi meraviglio che chi l'ha scritta questa ricetta non abbia capito di quanto salato ci sia in essa..ma le papille gustative di questa persona sono insipide? Ovviamente scherzo per smorzare la situazione, evidentemente ha trascritto male gli ingredienti. Comunque mi è bastato togliere la bustina in più di lievito e aggiungere un po' di aromi perché ottenessi dei meravigliosi struffoli che francamente, in futuro, sostituirò con quelli fritti, oltre che digeribilissimi, richiedono molto lavoro in meno, si conservano molto bene e sono morbidi e friabili e li possono mangiare chiunque
COSA VI SERVE:
Una planetaria con gancio a uncino
Un piano di lavoro
Una placca da forno
Carta da forno
Una padella
INGREDIENTI:
400g di farina "0" per pizza + quella che serve 
4 uova fresche intere
4 cucchiaia di zucchero semolato
50g di burro o 4 cucchiaini di olio
1/2 fialetta d'aroma arancia e 1/2 di limone
4 cucchiaia di liquore a scelta: Anice, Rum, Strega, Grappa, Limoncello ecc...
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci della Pane Angeli
Un pizzico di sale fino
PER DECORARE:
200-300g di miele Ambrosoli
Un pizzico di cannella
Arancia candita a dadini a piacere
2 cucchiaia di zucchero semolato
50 ml di acqua
Corallini
ESECUZIONE:
Lavorate tutti gli ingredienti: la farina setacciata, le uova intere, lo zucchero, il burro ammorbidito, gli aromi di arancia e limone, il liquore, la vanillina, il lievito e il sale, fino ad ottenere una pasta omogenea. Travasate questa pasta su un piano di lavoro, non vi preoccupate se risultasse un po' appiccicosa vi basterà aggiungere altra farina fino ad ottenere una pasta morbida come nella foto, copritela con un telo. Preriscaldate il forno ad una temperatura di 180°.
Da questa pasta prelevate dei pezzi e formate dei cilindretti dai quali dovete ricavare, tagliando, dei tocchetti di 1cm. Prelevateli e metteteli sulla placca del forno ricoperta da carta da forno come dalla foto. Infornate per 10 minuti alla suddetta temperatura fin quando saranno dorati e gonfi. Dopo che avrete esaurita tutta la pasta e cotti tutti gli struffoli, fateli raffreddare. Ora non vi resta che prendere una padella e aggiungete il miele, l'acqua, lo zucchero e il pizzico di cannella. Fate riscaldare il tutto a fiamma  bassa fino a che si formerà una schiuma, a questo punto aggiungete gli struffoli e pian pianino fateli bene assorbire il miele aiutandovi con una cucchiarella. Spegnete la fiamma e aggiungete l'arancia candita e girate nuovamente. Prendete un vassoio da portata e travasate gli struffoli ancora caldi e formate una cupola, come dalla foto. Infine decorate con i corallini. Buon appetito.
"BUONA VITA A TUTTI"   
   

5 commenti:

  1. Io quest'anno non li ho fatti proprio per evitare la frittura, ma ora non avrò più problemi. Grazie ottima ricetta. Ciao

    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Felice Anno Nuovo!
    Questa ricettina è davvero interessante!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Che belli Lucio, al forno non li ho mai fatti, sarà l'occasione giusta per provarli e grazie per la precisazione sul lievito, come vedi non tutti lo fanno!!!!!

    RispondiElimina
  4. E bravo Babbà :) guarda qui che bontà! on sapevo che gli struffoli si facessero anche al forno e grazie per aver corretto la ricetta dopo averla testata! Bella anche la calzetta!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Ma sai che non l'avevo mai sentita la ricetta degli struffoli al forno? E' una piacevole novità...l'anno prossimo li provo...grazie...
    p.s. ma che befanona tua moglie??? E' una bellissima donna..complimenti!!!

    RispondiElimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.