Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

lunedì 6 giugno 2011

"A TORT CHE CERASE....è BABBà"

"PREFAZIONI"
Che bel frutto, che è la ciliegia!!!E' apprezzata in pasticceria personalizzando dolci come torte, crostate, gelati e sono perfette per essere sciroppate, candite, messe sott'alcol, oppure utilizzate nella preparazione di liquori. 
"MA QUANTO COSTA, ATTUALMENTE, UN CHILO GRAMMO DI CILIEGE????".  Beati coloro che hanno un po' di terra è se li coltivano, esagerato quel sento e quel che leggo, addirittura qualcuno li ha trovate al costo di 30 euro al chilo???Che cosa assurda!!!Per fortuna da noi il costo è di gran lungo inferiore, si aggira fra i 2,50 e 4,oo euro al chilo, se si va nelle campagne limitrofe Napoli, direttamente dal coltivatore dove di sicuro sono fresche di giornata o addirittura te li vai cogliere tu stesso, provando l'emozione di essere contadino per un giorno accompagnato da un buon bicchiere di vino fresco che ti offre il fattore. CHE NE DITE???VENITE DA BABBà CHE VI ACCONTENTERà!!!!!!.
COSA VI SERVE:
Manualità
Un mixer per tritare le mandorle
Un setaccio
Uno stampo a cerniera da 24 cm. di diametro imburrato abbondantemente
Un mattarello
INGREDIENTI:
700 g di ciliege nere, snocciolate
360 g di farina "00" Granoro o altro...
200 g di zucchero extra fine
120 g di burro fresco di buona qualità
100 g di mandorle senza la buccia
1 bustina di lievito per dolci della Pane Angeli o altro..-.
2 uova fresche
Poco latte
Un pizzico di sale
ESECUZIONE:                  
Lavate e snocciolate le ciliege quindi tagliate ognuna in quattro parti. Spellare le mandorle e tritarle molto finemente. 
Setacciare per tre volte la farina insieme al lievito e ponetela su un piano di marmo: fate la fontana e ponetevi 1 tuorlo, 1 uovo intero e il burro fresco di frigo a pezzetti.
Impastate bene, unendo del latte se necessario per avere una pasta piuttosto morbida.
Lavorate energicamente per circa 10 minuti e quindi stendete la pasta formando una striscia rettangolare alta 1/2 cm, il più possibile regolare.
Con un coltello pareggiate la pasta ai lati e distribuite sopra le ciliege.
Spolverizzate prima con le mandorle tritate e poi con un po' di zucchero.
Arrotolate la pasta in larghezza per formare un lungo rotolo che taglierete a pezzi lunghi circa 6 cm.
Accomodate i pezzi di pasta in uno stampo a cerniera di circa 24 cm di diametro che avrete imburrato abbondantemente e cosparso con zucchero, sistemandoli con il ripieno in alto.
Lasciate riposare per una quindicina di minuti e poi fate cuocere nel forno già riscaldato a 185°C per circa 40 minuti.
A cottura ultimata, levate la torta dal forno, togliete la cerniera e mettete la torta sul piatto da portata.
Lasciate raffreddare e servite.
"BUONA VITA A TUTTI"   

6 commenti:

  1. Allora io sono una fortunata,il mio vicino contadino me ne regala un pò appena raccolte,è sempre gentilissimo,ma io dopo gli faccio "na bella tazzulell e cafè"!!Sono squisite e anch'io mi son divertita a preparare un bel dolce!!Ma la tua "tort e cerase",oltre che buona sarà anche bellissima..una corona "ciliegiosa"!!
    Bravo Babbà,e anche questa è segnata!!

    RispondiElimina
  2. Buono questo dolce Babbà! Concordo con te sull'assurdità dei prezzi di alcuni frutti come le ciliege... io infatti aspetto che cadano dall'albero di qualcuno (magari dall'albero di mia cognata... ;-)
    Mi piace l'abbinamento con le mandorle, chissà che gusto delicato!
    Ma scusa, curiosità, la Granarolo fa anche le farine??? Qui a Lodi non le ho mai viste! Non lo sapevo...
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Ottimo dolce di sicuro effetto!!!
    Segno la ricetta subito!!!
    Ciao ciao!!!!

    RispondiElimina
  4. Tra i 2,50 e i 4 euro? Ma dove vivi tu, caro Babbà? Dimmelo che mi trasferisco di corsa! Ah ah ah! Io, che sono una mangiona di ciliegie, per mangiarmi quei due chili alla volta devo quasi aprire un mutuo in banca :-D Qua, se mi va bene, le trovo ad 8 euro al chilo, e fanno pure schifo! Per fortuna l'altro giorno ho trovato (miracolo!) delle ciliegie buonissime, di quelle nere che mi piacciono tanto, e ci ho fatto anch'io un bel dolce. La prossima volta che le trovo provo questa tua torta che a giudicare dagli ingredienti deve venire na favola!!! Baci e abbracci :-)

    RispondiElimina
  5. si costano 4 euro al chilo da noi e nn sanno di niente..ieri me ne hanno regalate di grosse e nere..buonissime davvero!!bella sta torta Babbà..è nu biciù!!!ciaoooo

    RispondiElimina
  6. CIAO "BABBA' DOLCE BABBA'!!!!
    Ah!!!le ciliegie,sapessi quanti chili ne mangio io!!!!io le adoro per tutto...la loro forma...il colore rosso acceso,sai essendo un'arite ed una napoletana sono passionale in tutto...metto l'anima in qualsiasi cosa che faccio...e uno dei miei colori preferiti e' prorio il rosso,sono gioise,specialmente quando si vedono quelle a grappolo...che bel frutto ci regala la natuta...e poi il gusto....e' indescrivibile....
    Sai anche dalle mie parti il prezzo oscilla intorno ai 5,6 euro al chilo...non poco direi....
    Il dolce non l'ho mai fatto con le ciliegie,perche' a me piacciono belle "croccarelle" e cotte perdono la consistenza,ma mi ha incuriosito....
    Buona vita e buona cucina!!!!!

    RispondiElimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.