Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

venerdì 24 giugno 2011

"A' CRUSTAT CHE MELE E CHE CRESOMML..."



                                                                                                                              
"PREFAZIONE"

HAIHAIHAIHAI!!!Che cosa sono, detto in napoletano, è CRESOMML??Non sono altro che le squisite albicocche, è quando sono mature sono dolcissime. Si prestano per tanti dolci, di solito si usano quelle sciroppate, ma se si ha l'occasione di averle fresche, colte da poco, allora è un'altra cosa, anche se oggi non è come una volta, che si trovavano da per tutto e ti rimpinzavi a tal punto che poi ti venivano i mal di pancia. Ho fatto questa crostata per l'onomastico di mio figlio Luigi, anche perché cade nel giorno che entra l'estate e per non fare la solita torta pannosa o cioccolatosa, abbiamo deciso di comune accordo di fare una cosa fresca, leggera è gustosa.
 Dissi a mia moglie: Ammor mio!!!Cosa c'è nel cesto della frutta??...
Caro solo tre mele sono rimaste, domani devo fare la spesa, e ti compro tutta la frutta che vuoi..caro!!
Az!!!E che faccio solo con tre mele???Sei sicura che non c'è altro?Vedi bene, per piacere!!!!
A si!!Ci sono anche tre albicocche!!!
Az!!Mo si che andiamo bene!!!Ti meriti nu bellu vas prolungato azzuccus..ammor mio..muaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!Tiè tiè..e chi to ra nu vas accussì!!!Ahahahahahahahahahahah!!!Mi vien da ridere, adesso che ve lo racconto, siamo fatti così, io è Meghy, qualunque cosa facciamo ci scambiamo queste effusioni affettuose e scherzose, che oltre a farci ridere ci rendono la vita meno monotona. Bando alle svenevolezze, mi misi subito all'opera per creare con queste poche cose questa crostata semplice, profumata e saporita. 
COSA VI SERVE:
Una planetaria con gancio "K"
Manualità, se non volete usare la planetaria per fare la pasta frolla
Uno stampo a cerniera di 28 cm di diametro 
INGREDIENTI:
Pasta frolla per crostate(vedi ricetta da me postata, con la dose descritta)
3 mele Marlene
3 albicocche sode fresche 
5-6  cucchiaia di zucchero di canna
7 biscotti Digestive classici
1/4 di bustina di cannella in polvere di buona qualità
1 bustina di vanillina
Poco burro
Poco succo di limone fresco
ESECUZIONE:
Dopo che avete fatto riposare, in frigo, la pasta frolla, stendetela tra due fogli di carta da forno appena infarinati, nella misura di 36 cm di diametro, con questa misura dovreste arrivare a metà dei lati dello stampo imburrato, in modo da formare un guscio. Mettetela in frigo coperta da uno dei fogli di carta che avete usato. Nel frattempo, sbucciate le mele e tagliatele in quattro parti e da ogni spicchio ricavate tante fettine che metterete in una ciotola e aggiungete subito poco succo di limone è girate, poi  quattro cucchiaia di zucchero, la cannella, la vanillina e tre biscotti Digestive sbriciolati con le mani. Amalgamate bene, il tutto ma senza strafare. Cominciate a riscaldare il forno ad una temperatura di 180°c(statico a gas) oppure a 160°c(ventilato a gas). Fatto questo, prelevate lo stampo dal frigo, prendete i biscotti rimasti e sbriciolateli, sempre con le mani, sopra il fondo della frolla, adagiate le albicocche, che in precedenza avrete tagliato a tocchetti, e spargetele uniforme mente. Sopra di esse, mettete le mele, cercando di coprire bene le albicocche. Infine spargete il resto dello zucchero rimasto sopra le mele, aiutandovi con un cucchiaio, e per ultimo, dei fiocchetti di burro. Infornate per 35-40 minuti, controllando la cottura, se vedete che sulla sua superficie non si è caramellato, spegnete il forno è date una botta di grill stando attenti a non bruciare il tutto. Sfornate e lasciate raffreddare del tutto, rimanendo la crostata nello stampo.
N.B.: la foto l'ho fatta io finalmente, anche se l'ho fatta in fretta e furia, non è un gran che, ma l'ho fatta, ogni tanto cercherò di accontentarvi, senza impegno, lo sapete già. Grazie!!!
"BUONA VITA A TUTTI"






4 commenti:

  1. Che buona che buona, la farò con le albicocche del mio albero che quest'anno sono una meraviglia e buonissime.
    Ciao, ti auguro una felice domenica!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie Sole, sei molto gentile, beata te che hai questo albero di albicocche, vorrei stare li da te, per salire sul tuo albero, è farmi una bella scorpacciate delle tue albicocche!!!Auguro anche a te una gustosa è serena domenica!!!!Con affetto è stima..Babbà!!Ciao.

    RispondiElimina
  3. Ciao Lucio vedi che la necessità aguzza l'ingegno? C'erano solo quegli ingredienti e sei riuscito a fare comunque un dolce ghiotto...la foto ti è venuta benissimo e visto che anche l'occhio vuole la sua parte sappiamo di sicuro che era anche bello....buona domenica!

    RispondiElimina
  4. Ciao Babbà!!!
    La tua crostata è veramente invitante!!
    La proverò prestissimo!!! Perfetta per la stagione calda!!!!
    A presto!!!

    RispondiElimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.