Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

mercoledì 30 ottobre 2013

"CIAMBELLONE CON ZUCCHINE E BASILICO"



 
Cari amici blogger, Babbà e ritornato finalmente...era ora!!!!Gli eventi della vita, purtroppo, mi hanno tenuto lontano da questa mia passione che divido con tutti voi da sempre con tanta umiltà. Molti di voi, giustamente, si sono preoccupati di questa mia lunga assenza, un'assenza forzata dovuta al mio lavoro che mi a tolto quel piacere di postare e stare con voi quotidianamente. In aggiunta a questo ho avuto anche dei problemi familiari, tra questi, la cosa più brutta e stata la lunga agonia di mia suocera che alla sua bella età a combattuto la sua battaglia per non lasciare questo mondo fino all'ultimo respiro. Non vi dico altro perché sarebbe una vera e propria tele novella delle cose che mi sono successe. L'importante che sono di nuovo qui insieme con voi così vi tranquillizzate!!Oggi è il primo giorno che apro il PC, anche se non ci crediate ma è così, e mi sento come se fosse la prima volta, tutto e cambiato, tutto si è rinnovato su Google, io che sono un autodidatta dovrò incominciare d'accapo, quindi dovrò capire tutte le nuove funzioni per mettermi in corsia. Spero di riuscirci, mio nonno diceva: chi si ferma è perduto! Nonno non ti preoccupare che di sicuro non mi fermerò, lo sai come sono fatto! Detto questo, vorrei ringraziare tutti per l'affetto che mi dimostrate da sempre e per i messaggi che mi avete scritto. Un po' alla volta cercherò di rispondere ad ognuno di voi ricambiando l'affetto donatomi. Non so se riuscirò a postare come prima, più di continuo, ma di sicuro posterò, purtroppo i miei problemi personali ci sono ancora. Sono rimasto affascinato e inebriato dalle creazioni culinarie che avete postato in tutto questo tempo che ci sono mancato, lo stesso vale per i vostri blog avete dato un aspetto migliore rispecchiando di molto la vostra personalità. Quindi non posso fare a meno di farvi un elogio e un plauso per tutto quanto avete fatto e state continuando a fare con grande maestria....COMPLIMENTI!!! Per me adesso sarà come un nuovo inizio, allora ho pensato di fare una ricetta molto semplice, di facile esecuzione dedicandola a voi tutti con affetto e amicizia che ci lega da tempo=_=. Farò un ciambellone di pasta lievitata per pizza imbottito con solo zucchine paesane e basilico con l'aggiunta di abbondante parmigiano e pepe. Più semplice di così si muore .. OKEY!!
COSA VI SERVE:
Un recipiente
Uno stampo con il cono centrale chiuso con diametro di 27 cm
Della pellicola trasparente da cucina
Una gratella
Un misurino per liquidi
Una bilancia pesa ingredienti
INGREDIENTI PER LA PASTA PIZZA:
700 g di farina tipo "0" ideale per pizza
20 grammi di lievito fresco (3/4 di un dado) o una bustina di lievito di birra secco
10 g di zucchero (un cucchiaino da caffè)
26 g di sale (tre cucchiaini scarsi)
60 g di olio d'oliva ( 6 cucchiaia da tavola)
350 ml di acqua imbottigliata semplice ( io uso la Lievissima)
INGREDIENTI PER L'IMBOTTITURA:
Zucchine paesane ( più se ne mettono più sarà saporito il risultato finale, io ne ho messe 1 kg e secondo me ne ho messe poche, quindi abbondare)
Olio d'oliva a piacere
Basilico a piacere
Parmigiano a scaglie o grattugiato a piacere
Pepe q.b.
sale q.b.
ESECUZIONE:
Stemperate il lievito e lo zucchero in poca acqua tiepida (fredda in estate).
Disponete la farina in un recipiente aggiungendo il lievito stemperato e l'acqua residua ed amalgamando l'impasto con una forchetta aggiungete l'olio e il sale impastando con il palmo delle mani per almeno 10/15 minuti fino ad ottenere un impasto morbido e liscio come questo della foto. Se usate una planetaria farete meno fatica. Fate una palla ed ungetela di olio di oliva, mettetela in recipiente e la coprite con della pellicola trasparente da cucina. Lasciate lievitare l'impasto nel recipiente per 60/70 minuti circa in un posto che non superi i 28-30°C (Vedi post cella di fermentazione)
Nel frattempo preparate le zucchine che taglierete a rondelle non troppo spesse.
Mettete a piacere dell'olio d'oliva in un tegame, riscaldatelo e aggiungete le zucchine il sale e fate stufare aggiungendo in seguito un po' di acqua per farle appassire.
Prendete l'impasto che sarà raddoppiato e versatelo con delicatezza su un piano unto di olio. Stendetelo con le mani senza usare il mattarello sempre con delicatezza e formate un rettangolo. Distribuite omogeneamente le zucchine tiepide su tutta la superficie fermandovi ad un centimetro dal bordo. Aggiungete anche il formaggio, il pepe q.b. (facoltativo) e il basilico. Adesso non dovete fare altro che arrotolare dal lato più lungo del rettangolo la pasta su se stessa formando un salame tale da poter riempire tutta la circonferenza interna dello stampo che avrete prima oliato. 
Mettete lo stampo coperto con la pellicola in un posto tiepido, se non avete la cella di fermentazione (vedi il mio post) lo ponete sotto al forno con la lucetta accesa in modo da farlo lievitare una seconda volta. Avvenuta la lievitazione oliate con un pennello tutta la superficie del ciambellone, accendete il forno e mettete subito lo stampo dentro senza che prima lo riscaldiate ad una temperatura di 160-170°C con l'opzione ventilato ( io a gas) per circa 30 minuti o fino a doratura avvenuta. Vi ricordo sempre che sia i tempi di lievitazione che quelli di cottura sono sempre indicativi, tutto dipende dalla temperatura ambiente e dalle prestazioni del proprio forno.
Una volta cotto non vi resta che sfornarlo e farlo intiepidire su una gratella sarà preferibile mangiarlo così per poter gustare tutto il sapore delle zucchine.
"BUONA VITA A TUTTI"  




















                                                              

15 commenti:

  1. caro...buonissimo questo ciambellone..tipo questo l'ho fatto anche io!
    Complimenti ^^ a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Emi, anche i tuoi piatti sono una goduria, come si vede la mano di una vera napoletana "DOC". Complimenti ricambiati^^ a presto.

      Elimina
  2. una ricetta semplice, genuina e pure buona! anzi...direi ottima! io poi adoro il basilico con le zucchine .....proverò di sicuro la tua ricetta!
    Mi sa però che non sarà l'unica....qui ci sono un sacco di cose buone! Voglio spulciare per bene il tuo blog! :) Se ti fa piacere passa a trovarmi http://gastronomytraveling.blogspot.it/ A presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Solaria per i complimenti. Di sicuro passo da te. Ciao a presto! Con stima l'amico Babbà.

      Elimina
  3. Carissimo Lucio, la tua assenza si è fatta sentire, e mi è dispiaciuto leggere questo periodo scuro che hai dovuto con la tua famiglia passare. Ma tu sei forte s' napulitan e noi ci alziamo sempre. Un pò alla volta ritornerai al tuo quotidiano alle gioie sicuramente.Anche con questa ricettina non ti smentisci mai buonissima e poi, quello che più mi piace del tuo blog, e che ci accompagni mano per la mano ad ogni piccolo passo in cucina. Questo dimostra padronanza, e grande cuore. Lucio affacciati al balcone .......c'è il sole! Salutoni Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Tiziana per l'affetto, se sono di nuovo tra di voi è perché mi sono nuovamente rialzato, non è la prima volta che lo faccio purtroppo. Grazie per il complimento sul blog, cerco di scrivere le ricette dettagliate e renderle intuibili più facilmente possibili per lo meno questo così quando si deve iniziare una ricetta si ha la percezione di averla assimilata bene. Questo è il mio intendo primario del perché ho aperto il blog. In questo momento che ti scrivo mi sono affacciato al balcone, come mi hai consigliato, e purtroppo sono le 17e47 e o'sol nun c'è stà e già scurat nott.....hahahaha...sciù!! Ma stu viern che ven a fa nun e meglia a stagion ca stà semp o' sole...hahahaha !!! Cara Tiziana è meglio che si scherza, credo che alla fine il cuore grande c'è l'hai tu per le belle parole che mi scrivi^^. Bacioni affettuosi tutti per te=_=! A presto Lucio...ciaoooooooooooooo!!!!

      Elimina
    2. Caro Lucio quello che scrivi è vero ma come si dice aiutat che DDio t'aiut. affettuosissimi saluti Tiziana

      Elimina
  4. oh caspiterina deve essere sublime ... di quelle cose che inizi a mangiare e non riesci più a fermarti ....da fare sicuramente ... estasiata dalla tua cella di fermentazione !!!!!...
    vorrei poterti aiutare ma ognuno di noi porta una spina nel cuore ed è difficile superare il dolore ... poi un giorno lo sentirai più assopito e quel dolore diventa un piacevole ricordo e sarà parte di te ...forse... credo sia così ... sarà il bello della vita ...
    un saluto grande ... giusi_g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio di cuore Giusi per l'affetto e l'appoggio che mi dai, credimi già ho superato diversi di questi dolori è non è facile e come dici tu alla fine si vivrà solo di ricordi se il Signore ci darà la forza di viverli.
      Vedi di costruirti la cella che è un attrezzo molto utile, i lievitati saranno migliori e non 'c'è bisogno di coprirli, se sono impastati bene avrai una lievitatura superiore perché in questa cella si forma anche l'umidita e poi avrai anche il forno non occupato. E molto facile da realizzarla, nel post o cercato di spiegare le istruzioni in modo chiaro e semplice. Provare per credere e di sicuro avrai un lievitato super. Un abbraccio affettuoso^^ grazie Giusi, con stima l'amico Babbà ciao!

      Elimina
  5. Bentornato Lucio,mi sei mancato,ogni tanto passavo da fb e così ho saputo di tua suocera ,mi dispiace per questo periodo negativo,ma verranno tempi migliori Lucio, coraggio.....un bacio e un abbraccio forte
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Daniela che mi sostieni e mi dai tanto affetto^^ Un abbraccione e tanti bacioni tutti per te
      Lucio.

      Elimina
  6. Bentornato!!E che bella ricetta che proponi !!Ciao
    Annamaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Annamaria, bacioni tutti per te^^!! Ciao.

      Elimina
  7. Carissimo Lucio ben tornato, ci sei mancato tantissimo. Sono davvero tanto dispaciuta per tua suocera e faccio a te e a tua moglie le nostre condoglianze. Sono però altresì felicissima che tu abbia ripreso a pubblicare le ricette :) Complimenti per la tua ciambella salata :) E' uno spettacolo per occhi e palato :D un forte abbraccio. State su di morale mi raccomando anche se capisco quanto sia difficile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Luna e Blade per sostenerci così con tanto affetto^^. Un ringraziamento personale anche da parte di mia moglie Meghy. Vi abbraccio affettuosamente.

      Elimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.