Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

sabato 23 aprile 2011

"O' CASATIELL..è BABBà"



"PREFAZIONE"
Dopo che vi ho postato la ricetta del Tortano, non potevo non darvi questa del famoso "Castiello". Il termine Casatiello deriva da "caso" che in dialetto napoletano vuol dire  formaggio, e allude alla cospicua presenza  al suo interno di formaggio pecorino. Tortano e Casatiello hanno lo stesso impasto: farina, lievito, acqua, sale, pepe, sugna(strutto in italiano)uova sode, salame, formaggio e ciccoli(ciccioli)di maiale. Le varianti sono numerose: regionali, locali, e familiari. C'è chi, invece del salame nell'impasto, mette la mortadella a dadini o il prosciutto cotto o tutto l'insieme di questi salumi. Quando ai formaggi, fondamentale è il pecorino romano, in dose generosa. Ad esso si aggiunge spesso un parte di parmigiano, e c'è chi si spinge fino al provolone semi piccante, e/o all'emmental. La mia ricetta fa parte di una di queste varianti, attenendomi più vicino possibile alle sue origini antiche. Credetemi il suo profumo inebrierà la vostra casa e il giorno dopo avrà un gusto sublime!!!!!PAROLA DI BABBà!!!PROVATE PER CREDERE!!!(A PARTE IL COLESTEROLO E TRIGLICERIDI....AHAHAHAHAHAHA!!!!!!!   
"COSA VI SERVE"
Una planetaria o un'impastatrice con il gancio per impasti duri ad uncino 
Manualità
Uno stampo col buco centrale chiuso a cono di 30 cm. di diametro alt. 8 cm.
Un pennello da pasticcere per ungere lo stampo  
Una ciotola molto capiente+una ciotola più piccola per il pre-impasto
INGREDIENTI:
500 g di farina Manitoba+500 g di farina "00" da setacciare insieme prima della preparazione
2 bustina di lievito di birra secco 
150 a 250 g di strutto(sugna)
3 cucchiaini di zucchero semolato+1 per il pre-impasto 
450-500 ml circa di acqua naturale imbottigliata+120 ml per il pre-impasto
Poco sale, 3 g
Molto pepe nero macinato(facoltativo)
"INGREDIENTI PER L'IMBOTTITURA"
400 g di pecorino tagliato a tocchetti o provolone semi-piccante o tutti e due
600 g di salame tipo Napoli tagliato a tocchetti
200 g di ciccioli di maiale possibilmente fatti in casa o pancetta paesana o tutti e due
4-6 uova intere col guscio(pulite esternamente)per la guarnizione
"LAVORAZIONE"
Fate un pre-impasto con 200 g farina presa dal totale, il lievito di birra e 120 di acqua fino a formare un panetto, mettete a lievitare fino al raddoppio in una ciotola coperta.
Mettete la farine rimasta, lo zucchero, il pepe e il sale nella ciotola della planetaria e avviate la macchina a bassa velocità dando una mescolata, aggiungete lo strutto e continuate fino a che lo strutto si sia intriso con la farina, a questo punto aggiungete l'acqua tiepida fino a formare una pasta morbida e continuate sempre a bassa velocità. A questo punto aggiungete il il pre-impasto ormai raddoppiato e continuate a impastare fin quando la pasta si stacca bene dalle pareti della ciotola e si incorda. Mettetela a lievitare fino al raddoppio in una ciotola capiente non prima di avere effettuato delle pieghe, come si vede dalle foto. Fatto questo, tagliate i salumi a tocchetti. Quando la pasta sarà cresciuta, staccatene un pezzo che vi servirà per fermare le uova e tenetelo da parte coperto. Rovesciate tutto l'impasto su un piano di marmo, possibilmente, e con le sole mani stendetelo allo spessore di un centimetro. Disponete su tutta la superficie, uniformemente, il ripieno di salumi, e arrotolate con delicatezza la pasta, il più strettamente possibile dal lato più lungo del rettangolo. Ungete di strutto lo stampo descritto; disponetevi il rotolo di pasta a ciambella unendone bene le estremità e fate capitare la chiusura sotto quando lo ponete nello stampo. Rimettetelo a crescere in un luogo tiepido coprendolo con un panno. Quando il Casatiello sarà lievitato(occorreranno almeno 2 ore), disponete le 4 uova su di esso a intervalli regolari, e fermatele con delle striscioline incrociate fatte con la pasta che avete messo da parte. Infine infornatelo nel forno freddo a 160°C per i primi 10 minuti poi a 170-180°C per un'ora di cottura complessiva(forno a gas statico).
Sformatelo quando sarà tiepido.    
"BUONA PASQUA A TUTTI!!!!da parte di BABBà!!!!


  

4 commenti:

  1. praticamente una bomba di bontà!!!!!ancora Tanti auguri a te e a tutta la tua famiglia!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Lucio, grazie!

    RispondiElimina
  3. Una bomba si...ma chi se ne frega! Una volta all'anno uno strappo alla regola è pur doveroso farlo per il nostro buon senso. Ricetta preziosa napoletana, dal gusto saporito e ricco. Il casatiello mi piace pieno di pezzettini di salumi e formaggi, altrimenti non lo mangio. Poco ma buono. Il tuo tocco Pasquale non poteva mancare. Grazie Babà e se non dovessimo risentirci ti auguro una Santa Pasqua fatta di serenità condivisa tra persone semplici e che ami, e ...perchè no con una bella abbuffata.Ti auguro ogni bene ciao Pitichella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Tiziana, Ti auguro anche a te e tutta la tua famiglia una serena e felice Pasqua e che tutto ti vada bene con la festa che stai organizzando.. e chi o' sap?Bacioni

      Elimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.