Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

sabato 9 aprile 2011

"PIZZA RUSTICA DOLCE E SALATA DI BABBà"

"PREFAZIONE"
Oggi vi propongo questa pizza rustica da me creata tempo fa non solo per la Pasqua ma la creai per un buffet per una prima comunione..allora non tutti andavano al ristorante per festeggiare...ma lo si faceva a casa del festeggiato...non tutti avevano questa possibilità...ci si faceva aiutare da amici e parenti per i preparativi ed io come al solito ero addetto al buffet. Questa pizza faceva parte di esso insieme al babbà alla piccola pasticceria ai rustici mignon e alla torta finale. L'approvazione degli invitati fu elogiata..più delle altre..su di essa e per questo ne feci due pur sapendo che poteva far cilecca perché era nuova nella sua preparazione..di solito non si prepara un dolce per la prima volta che si fa per una festa..ma testardo...pensavo quale migliore test per sapere se piacerà oppure no??Difatti ebbi successo..secondo me per un motivo semplice; la ingentilii con la besciamella...un ingrediente che nessuno aveva mai messo in un rustico insieme alla ricotta ed altro. Questo fu il successo..allora..che ebbe questo rustico ed io per questo ve la propongo con tutto il cuore...nella speranza che qualcuno non lo ha già fatto. 
"COSA VI SERVE"
Manualità
una teglia di 26 cm di diametro alta 8 cm oppure 28 cm e alta 6 cm
un mattarello
un passa verdure a maglia fine
carta da forno
un canovaccio pulito
un pennello
una forchetta 
formine a foglia o altro a piacere per decorare la superficie con la pasta avanzata
"INGREDIENTI"
PER LA PASTA FROLLA DOLCE:
300 g di farina "00" Divella  o altro...
70 g di burro Prealpi o altro..
70 g di gradina
120 g di zucchero fine
3 tuorli d'uovo freschi
un cucchiaino da caffè di sale fino
qualche goccio di latte
PER L'IMBOTTITURA:
500 g di ricotta vaccina bella asciutta senza siero per intenderci..
3 uova intere + un tuorlo fresche
60 g di parmigiano grattugiato
100 g di prosciutto cotto tagliato a listarelle
200 g di fior di latte tagliato a quadretti
1 tuorlo per pennellare la superficie prima d'infornare
sale e pepe q. b.
PER LA BESCIAMELLA:
mezzo litro di latte fresco intero
50 g di burro Prealpi o altro
60 g di farina "00" Divella o altro...
ESECUZIONE:
Preparate la pasta frolla , mettendo la farina a fontana sul tavolo, i tuorli, il burro a fettine tenuto prima a temperatura ambiente, la gradina lo stesso, lo zucchero, il cucchiaino di sale. Impastate velocemente ed aggiungete al caso qualche goccio di latte, per ottenere che la pasta venga bene amalgamata; allorquando questa si staccherà dal tavolo e dalle vostre mani, riponetela in un canovaccio in un luogo fresco e non arieggiato.
Preparate l'imbottitura: passate la ricotta nel passa verdure, aggiungete a questa le tre uova + il tuorlo, battute a frittata, il prosciutto tagliato a listarelle, il fior di latte tagliato a quadretti, la besciamella preparata precedentemente( si fa tostare leggermente la farina nel burro, si versa il latte bollente poco per volta girando con una frusta per evitare i grumi, si lascia raffreddare dopo 10 minuti di cottura).
Distendete poco più della metà della pasta su di un foglio di carta da forno infarinata, in modo da coprire anche i lati della teglia, rivoltatela nella teglia, tenendo il braccio sotto la carta, diametro della teglia 26 cm. alt. 8 cm. mettete l'imbottitura, coprite con la rimanente pasta dala quale avete ottenuto un disco più o meno della grandezza della teglia, sempre con il sistema del foglio di carta da forno.
Togliete il disavanzo di pasta, chiudete i bordi con una forchetta, con i resti della pasta fate qualche guarnizione sulla superficie della pizza, che andrà prima punzecchiata con una forchetta e poi spennellata con un tuorlo d'uovo. Potete alfine mettere in forno a calore di 170°C e lasciare cuocere per circa un'ora e mezza. Vedrete che la pizza assumerà un magnifico aspetto, sarà bionda profumata e lucida per la presenza della spennellata del tuorlo d'uovo. E....Buon appetito!!!!!          
"PROVARE PER CREDERE!!!!!"
"BUONA VITA A TUTTI"
        

Nessun commento:

Posta un commento

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.