Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

domenica 10 aprile 2011

"O' GATTò E PATAN' FATT'?...A BRIOSCIA!!!"

"PREFAZIONE"
Non so se il titolo è quello giusto che ho dato a questa ricetta? Ma ritengo che mi sia avvicinato di molto per la presenza delle patate negli ingredienti..anche se può rassomigliare ad una brioche rustica o ad un babà rustico?La sua procedura è alquanto diversa da loro ma il sapore si avvicina di molto al famoso "Gattò". Questo rustico lo potete fare in qualsiasi momento dell'anno..anche adesso che ci stiamo avvicinando alla santa Pasqua per un fuori pasquetta..ma non solo..per una cena fra amici o per un buffet ecc...Farete di sicuro una bella figura verso coloro che lo assaggeranno e nel contempo per loro sarà una novità quando esclamerete il suo titolo: "CHIST' è NU GATTò E PATAN' FATT' A BRIOSCIA".."PAROLA DI BABBà...PROVARE PER CREDERE!!!!!
COSA VI SERVE:
Una planetaria
Manualità
Una ciotola
Uno schiaccia patate o un passa verdure con i dischetti a buchi piccoli 
Una teglia da 24 cm apribile a cerniera..unta di strutto ed infarinata
INGREDIENTI: 
(per 8 persone)
120 g di farina "00" Divella o altro...
120 g di Manitoba della Divella o altro..
125 g di patate vecchie(così si chiamano a Napoli quelle per fare gli gnocchi o crocchè ecc...per intenderci)
50 g di strutto di quello paesano...
2 uova fresche di giornata...
1 bustina di lievito di birra secco Mastro fornaio o 25 g di quello fresco sempre della Pane Angeli...
Due cucchiaini di zucchero semolato
Due tre cucchiaia di acqua tiepida e più se c'è ne bisogno 
Sale mezzo cucchiaino e pepe a piacere
PER L'IMBOTTITURA:
100 g di prosciutto cotto a dadini
100 g di mozzarella tagliata a dadini
ESECUZIONE:
Lessate le patate e una volta cotte passatele nello schiaccia patate o in un passa verdure con i dischetti a buchi piccoli quando sono ancora calde e lasciate raffreddare
Setacciate le farine e prelevatene 50 g da esse per fare un panetto iniziale con il lievito e due o tre cucchiaia di acqua tiepida e i due cucchiaini di zucchero..mescolate bene e mettete a lievitare in una ciotola coperta e riparata per minimo una mezz'ora.
Nel frattempo tagliate i salumi a dadini.
Posizionate il resto delle farine nella ciotola della planetaria e aggiungete il resto degli ingredienti come segue; le patate, lo strutto, le uova intere, pepe a piacere e il panetto ormai lievitato. Lavorate il tutto con il gancio per impasti duri a velocità 1-2 per un minimo di 10 minuti. Quando vedrete che la pasta incomincia ad incordarsi e si stacca dalle pareti della ciotola..aggiungete il mezzo cucchiaino di sale e lavorate ancora un po' per farlo assorbire alla pasta. A questo punto prelevate la pasta dalla ciotola e mettetela su di un piano e distendetela e spargete i salumi sopra di essa e lavorate con le mani per amalgamare il tutto. Fatto questo...prendete la teglia che avrete unto con dello strutto ed infarinata...e mettete dentro l'impasto e schiacciate bene con le dita in modo che sia esteso bene. Fatelo lievitare fino a che raggiunga i bordi della teglia. Preriscaldate il forno a 180°C ed infornate per 50 minuti fino a doratura della superficie. Sfornate e fatelo raffreddare e servitelo su di un piatto da portata e...Buon appetito!!!
N.B.: Questa è la dose base ..se vi serve per più persone potete raddoppiare o triplicare la dose iniziale con l'accorgimento di avere a disposizione una teglia di diametro superiore.
"BUONA VITA A TUTTI"        

3 commenti:

  1. innanzitutto ti ringrazio per i bellissimi e simpaticissimi commenti che mi lasci..mi hai fatto rimanere con la panza in mano per 5 minuti hhahaha..questa che hai realizzato è na signora brioscia immagino solo la morbidezza!!solo da te poteva uscire un rustico così particolare..una ne sai e cento ne inventi hihihi.ti auguro una splendida serata con la tua famiglia..ti ringrazio ancora tanto e ti saluto..a presto babbà

    RispondiElimina
  2. Viva la sincerità e la schiettezza!!!!Sei unica!!!Ric a virità??Ti facc cunsulà??Pa facci è chi ci vo mal!!!hahahahahah..controcambio i ringraziamenti!!!Pensa se ci aprissimo una pasticceria insieme??Sai quat sord facessm???AHAHAHAHAHAHAHAHA....UN BACIONE E UN FELICISSIMA SERATA ANCHE A TE!!!BABBà..CIAOOOO!!!

    RispondiElimina
  3. hahahahah si!!!! ogni tuo commento è un premio per me come ho risposto sul mio blog ed è la verità..per la domanda che mi hai posto ti rispondo che se ci aprissimo una pasticceria con la ciorta che mi ritrovo chiederebbe il giorno dopo ahahahahhahahahaha nun t guaià babbà!!!

    RispondiElimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.