Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

martedì 10 luglio 2012

" E CORNETT E BABBà E PASTA BRIOCHE"


BABBà VI OFFRE UN BELL CORNETTO DI PASTA BRIOCHE PER FARE UNA BUONA COLAZIONE ALL'INSEGNA DELLA MORBIDEZZA E DELLA GENUINITà...PAROLA DI BABBà!!!


FARE UN LIEVITINO E METTETE A LIEVITARE...






FARE UN'IMPASTO CON TUTTI GLI INGREDIENTI RIMASTI E QUANDO E BEN AMALGAMATO AGGIUNGERE IL LIEVITINO CRESCIUTO..IMPASTATE FIN QUANDO I DUE IMPASTI SI SARANNO BENE UNITI..TERMINATE AD INCORDATURA AVVENUTA...METTETE A LIEVITARE FINO AL RADDOPPIO...



UNA VOLTA LIEVITATO L'IMPASTO..DIVIDETELO IN DUE E DATE LA FORMA A OGNUNO IN UN DISCO CHE A SUA VOLTA LO DIVIDETE IN OTTO TRIANGOLI AIUTANDOVI CON UN TAGLIA PIZZA...DOPODICHé DATE LA FORMA DEL CORNETTO AD OGNI TRIANGOLO PARTENDO DAL LATO Più LARGO ARROTOLATE FINO ALLA PUNTA...METTETE A LIEVITARE SU UNA PLACCA RICOPERTA DI CARTA DA FORNO...




UNA VOLTA LIEVITATI I CORNETTI...NON VI RESTA CHE INFORNARLI ALLA TEMPERATURA DI 180° PER 20 MINUTI(FORNO PRERISCALDATO STATICO A GAS)..

"PREFAZIONE"
Tempo fa già avevo postato dei cornetti senza uova, in questa ricetta invece ci sono,  la procedura e quasi simile cambiano alcune cose, alla fine sempre cornetti saranno, e una pasta brioche molto morbida direi al punto tale da fare invidia ai cornetti che vendono, di sicuro chi li assaggerà non troverà nessuna differenza anzi credo che diranno, se non lo dite che li avete fatti voi, che li avrete comprati!!Dalla morbidezza eccezionale e dal profumo inebriante ed infine, di una genuinità che regalerete ai vostri figli per una buonissima prima colazione!!Questo significa soddisfare le proprie esigenze familiari risparmiando sui costi ma migliorando di gran lunga sulla salute dei propri cari!!PROVARE PER CREDERE..PAROLA DI BABBà!!
COSA VI SERVE:
Una planetaria
2 ciotole capienti per la lievitazione, una piccola e un più grande
Una placca da forno ricoperta di carta da forno
Un taglia pizza
Un pennello da pasticciere
Manualità
INGREDIENTI:
N.B:tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente
250 g di farina Manitoba+250 g di farina "00" da setacciare insieme prima della
preparazione 
PER IL LIEVITINO:
150 g di farina(presi dal totale)
1 bustina di lievito secco della Pane e Angeli, Mastro Fornaio
90 ml di acqua imbottigliata semplice a temperatura ambiente
INGREDIENTI PER IL SECONDO IMPASTO:
350 g di farina 
100 g di zucchero
100 g di burro della Prealpi
1 uovo intero+ un tuorlo, freschi
50 ml di acqua imbottigliata semplice
3 g di sale fino
1 bustina di vanillina
1/2 fiala di aroma arancia + 1/2 fiala di aroma limone o altro...
PER LA GLASSATURA:
Un uovo intero fresco
1 bustina di vanillina
1/2 fialetta d'aroma arancia
PROCEDURA:
Prelevare 150 g di farina dal totale e mettetela in una ciotola, aggiungere il lievito e l'acqua e fare un panetto che metterete a lievitare fino al raddoppio.
Nel frattempo, nella ciotola della planetaria mettete tutti gli ingredienti del secondo impasto e avviate la macchine a vel.1 fino a che si sono bene amalgamati.
A questo punto non vi resta che aggiungere il lievitino ormai raddoppiato e impastate  i due impasti finché si sono bene amalgamati fra di loro, dopo di ciò continuate fino a quando la pasta s'incorda sempre alla stessa velocità.
Mettete a lievitare in una ciotola imburrata coperta per un minimo di 1 ora.
Rovesciate l'impasto delicatamente su un piano di marmo, dopo l'avvenuta lievitazione, e dividete lo stesso in due parti uguali, senza infarinare il tavolo.
Da queste due parti formate due dischi senza usare il mattarello ma bensì l'uso solo delle mani, come se dovreste stendere la pizza, e da ogni disco ricavate otto triangoli aiutandovi con un taglia pizza, e da ogni triangolo formate il cornetto partendo dal lato più lungo, arrotolate fino alla punta, piegate un po' le due punte verso l'interno e appoggiate il cornetto sopra la placca coperta da carta da forno,continuate fino ad esaurimento dell'impasto.
Terminato l'impasto ed avete formato tutti i cornetti, metteteli a lievitare fino al raddoppio o quasi, a questo punto non vi resta che infornare i cornetti non prima di averli pennellati delicatamente con un uovo sbattuto insieme a 1 bustina di vanillina e mezza fialetta di aroma arancia, quindi infornateli nel forno preriscaldato ad una temperatura di 180°C per 20 minuti circa(forno statico a gas).
Una volta cotti, sfornateli e metteteli a raffreddare su una gratella.

N.B: questa pasta brioche e delicata quindi fate attenzione quando li cuocete possono bruciacchiarsi alla base, con il mio forno ho dovuto abbassare la temperatura di 20°C, quindi ognuna/o di voi conosce le prestazioni del proprio forno.
Quando impastate i due impasti li dovete bene amalgamarli ed incordarli bene.
Se l'impasto è venuto bene, non c'è bisogno di infarinare il piano da lavoro, si stacca agevolmente proprio perché la pasta è stata bene lavorata.
Se fa troppo caldo e il burro si fosse troppo rammollito, mettetelo per 5 minuti in frigo per farlo rapprendere un po' e poi lo usate per la preparazione.
Una volta raffreddati i cornetti li potete gustare come più vi piace, semplici o tagliati a metà e riempiti con cioccolato o crema e amarene o altro..tutto questo per un' ottima prima colazione all'insegna della bontà, del gusto e della genuinità!!!
"BUONA VITA A TUTTI"           
  








3 commenti:

  1. Complimenti..... ho lo stomaco che brontola come quello di Winnie de pooh

    RispondiElimina
  2. Babbà a me uno ripieno con crema e amarena, grazie! Appena rinfresca l'aria li voglio fare, hanno un ottimo aspetto...ciao Lucio!!!!

    RispondiElimina
  3. Mamma mia altro che i cornetti della pasticceria...questi sì che sono buoni :)

    RispondiElimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.