Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

lunedì 5 marzo 2012

"TARTERATTATIN"



                                 

"PREFAZIONE"
HAHAHAHAHAHA!!!Scusatemi se rido da solo??Avevo della pasta frolla nel freezer e la dovevo consumare, nel mentre la prendevo, mi sono messo a canticchiar...tatatatataattattata!!!Canticchiando..canticchiando..mi sono detto: mo sai che faccio?Una bella crostata con le mele, ma quale??Dalle note stupide che mi uscivano, ho incominciato a susurrarne delle altre, che poi piano piano dal tatata sono passato al taratatttarattt...fino a raggiungere delle tonalità abbastanza alte, da far svegliare tutti condomini del palazzo, alla fine, però, è uscita fuori la ricetta che sto per postare: "La tarterattatin"..hahaahahahaha!!!La felicità è stata immensa ma stroncata sul nascere, all'improvviso da una voce più alta della mia e molto più intonata e garbata : "BABBà??MA A VICCHIAIA TE STESS FACENN ASCEMUNì??? A QUEST'ORA TI METTI A CANTARE TATARATARATTAT??MA FAI O CI SEI???
INDOVINATE CHI ERA??AVEVO SVEGLIATO LA MIA DOLCE METà..MIA MOGLIE MEGHY!!!HAHAHAHAHAHAHAHA!!!MA COMM SE Fà??QUANDO PRENDE SONNO NEANCHE O' TERREMOT A SCET??MO PER FARE UN PO' TATATATA??SI è SVEGLIATA??NON CAPISCO..BHO!!COMUNQUE, NEL CERCARE DI CALMARLA, GLI HO DETTO:" CARA STO FACENDO UNA CROSTATA CON LE MELE PER TE..TI PIACE??".. E LEI.. CON PRONTEZZA DI RISPOSTA..MI HA DETTO: " PER MEEE??
A ME NON MI PIACE!!LO SAI COSA MI PIACE..CARO BABBà??A' BRIOSC E TUA SORELLA..E PARECCHIO CHE NON LA FAI E MI ACCONTENTI??CARO DOLCE MIO BABBà??CIAO..VADO A LETTO!!...HAHAHAHAHAHAHAHA!!!PER CHI NON MI SEGUE LEGGETE LA RICETTA DA ME POSTATA QUALCHE TEMPO FA.."A' BRIOSC E MIA SORELLA" COSì VI RENDETE CONTO DELL'ALLUSIONE DI MIA MOGLIE..HAHAHAHAHAHAHA!!!HA RAGIONE..LO TRASCURATA...VUOL DIRE CHE GLI DEVO FARE PIù SPESSO STA CACCHIO DI BRIOCHE!!!HAHAHAHAHAHA!!
COSA VI SERVE:
Una planetaria con gancio "k" o solo manualità
Un mattarello
Uno stampo di 24 cm di diametro
INGREDIENTI:
350 g di pasta brisè(vedi post)oppure di pasta sfoglia..io ho usato la frolla che avevo fatto con le uova che va bene comunque....le potete comprare già belle pronte se volete
750 g di mele Ranette o Granny Smith
120 g di zucchero semolato o di canna
80 g di burro
un po' di cannella
un po' di vanillina
crèma fraìche o panna liquida o montata a vostro gusto o niente di tutto
PROCEDURA:
Preparate la pasta brisè(vedi post) e lasciate riposare per 2 ore.
Sbucciate le mele, togliete il torsolo e tagliate a spicchi sottili.
Disponete questi ultimi in cerchi concentrici nel fondo di una tortiera di 24 cm di diametro che avrete ben imburrato e cosparso di 60 g di zucchero.
Spolverate gli spicchi di mele con il resto dello zucchero rimasto che avrete amalgamato con la cannella e la vanillina e il burro a pezzetti(come foto).
Stendete la pasta brisè o sfoglia a circa 3 millimetri di spessore(come foto)e con essa ricoprite le mele chiudendo bene i bordi(come foto). Fate cuocere nel forno già riscaldato a 220° per circa 30-35 minuti. Ponete il piatto da portata sopra la tortiera e rovesciatela, le mele devono risultare ben caramellate. Servite la torta tiepida, ma anche fredda va bene uguale, accompagnata da crema fraìche o panna liquida o montata, come più vi piace!!!
N.B.: la crema fraìchè, per chi non la conosce, è una panna acida che viene usata nella cucina tradizionale francese. Questa non è la vera tarta tartin è una variante di essa che ho modificato per non buttare via la frolla, quella più originale prevede la brisè e lo zucchero si deve prima caramellare in un tegame sul fuoco, poi si mette sul fondo dello stampo prima di aggiungere le mele e gli altri ingredienti..tanto per intenderci..invece ho cotto tutto insieme come si può vedere!!!La frolla che ho messo è una semplice frolla fatta con le uova.  
"BUONA VITA A TUTTI"
 

3 commenti:

  1. simpatico post.. e golosa tarte.. tatin.. anzi, tarterattatin..;-)! da oggi ti seguo.. baci
    luisa
    ghiottodisalute.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. si' tropp fort' babba'!!
    ottima torta....accontenta tua moglie fai
    il bravo!!
    ciaoo

    RispondiElimina
  3. E per fortuna che non sono una tua vicina,ti avrei già rigato la macchina!!Le tue urla,me le risparmio volentieri ma questa tartetatin la gusto con piacere!!Bravo Babbà,il cuoco e non il cantante eh!

    RispondiElimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.