Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

domenica 3 ottobre 2010

"PANETTONE RUSTICO PER LE FESTE"






"PREFAZIONE"
Da tempo cercavo di fare un connubio fra sud e nord, al nord si fa il famoso "PANETTONE", mentre al sud (Napoli) l'inebriante "CASATIELLO". Ho fuso i due prodotti elaborando è creando questa bella ricetta, sperando di allietarvi nei giorni di festa più belli dell'anno, "AUGURANDOVI" , ovunque voi siate, un felice è sereno "NATALE".

"COSA VI SERVE"
un'impastatrice
uno stampo di carta x panettoni o uno stampo rotondo dai bordi alti almeno 6 cm , dalla capacità di 1 kg
una ciotola capiente

"INGREDIENTI"
400gr di farina Manitoba Divella o lo Conte o altro....
3 uova intere fresche
50ml di olio di girasole
50ml di latte intero fresco
1 bustina di lievito di birra Mastro Fornaio Pane angeli
5gr di sale fino
2 cucchiaini di zucchero semolato
1/2 etto di parmigiano o pecorino, grattugiati
pepe a piacere 
"IMBOTTITURA"
400gr di formaggi saporiti tagliati a dadini; provolone, emmental o fontina
1/2 kg di salumi vari tagliati a cubetti; salame, prosciutto cotto, crudo, mortadella.......

"PROCEDURA"
Mettere nel cestello dell'impastatrice, come segue: olio, le tre uova intere, farina miscelata al lievito e lo zucchero, incominciare ad impastare, a velocità1 bassa con il gancio ad uncino x almeno10 minuti fino a formare una pasta elastica ed incordata completando a discrezione col latte e sale, infine insaporite con il grana e il pepe. Fatto questo passaggio, bisogna far lievitare x almeno 1 ora o fino al raddoppio, in una ciotola capiente ben coperta in un luogo tiepido(vedi post di cella di fermentazione). Passato il tempo rielavorate il tutto, sempre a vel. 1 quel tanto che basti per amalgamare i salumi e i formaggi. Ora, prendete l'impasto e lavoratelo con le mani unte di olio, dateci qualche piega e formate una pagnotta poi mettetelo in uno stampo imburrato a lievitare in un luogo tiepido (vedi post di cella di fermentazione) sotto al forno riscaldato per un minuto a fuoco bassissimo e rimanendo, poi, la lucetta accesa . Quando vedete che la pasta sta per arrivare al livello del bordo dello stampo, fate un taglio a croce sulla sua superficie. Nel frattempo accendete il forno per almeno 15 minuti ad una temperatura di 200°C è infornare per 25 minuti. Una volta cotto, lasciate che si raffreddi e servite a temperatura ambiente.
N.B: Lo potete far raffreddare anche come si fa con il panettone dolce, mettendolo a testa in giù aiutandovi con due ferri da calza infilzati alla base di esso. Se l'ambiente dove lavorate e freddo usate un bustina in più di lievito di birra. Se non avete lo stampo di carta, usatene uno di allumio o altro,  purchè dia la stessa forma.  
"BUONA VITA"   

3 commenti:

  1. Ciao....come va,tutto bene?????A noi un po'cosi',comunque un pochino meglio.....
    Ma ora non voglio parlare di me ,ma della tua maestria che adotti quando prepari queste delizie per tutti i palati....Bravo Babba',hai preparato un panettone che lo mangerei pure a colazione....Amo tutta la cucina,ormai penso che te ne sia accorto,ma in assoluto prediliggo i SALATI ED I PEPATI.....peccato che poi ogni quando li mangio devo stare una settimana a digiuno!!!!!!!!AAAAHHHH!!!!!Leggendo la ricetta ho notato che non c'e' burro,buono!!!!!Complimenti per le foto,stai diventando sempre piu' bravo,quella che preferisco????Ovviamente quella dove si vede il buon cuore dentro!!!!!Ne riesco a sentire tutto il profumo!!!!!
    A presto Babba' dolce Babba'!!!!!
    Buon inizio settimana e buona vita!!!!!!!Raffaella

    RispondiElimina
  2. Lucioooooooooooo questa ricetta deve entrare subito nella mia cucina, assolutamente, anche io faccio questo tipo di lievitato ma la tua ricetta è megli' ra mia. adoro il tuo albero di natale non ci posso credere l'hai fatto più grande del mio.....mah preparati quet'anno a vedere il mio di albero. cià juagliò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Tiziana, credo che ne farò un' altra di questa ricetta con un lievitato migliore con una procedura diversa perché man mano che si va avanti si fanno sempre dei miglioramenti. Credo che di sicuro il tuo albero di Natale sarà bellissimo O_O... ma mai comm e o mio... hahahah !! Cià jagliuncè

      Elimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.