Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

martedì 18 ottobre 2011

"FLAN DOLCE ALL'ARANCIA"


"PREFAZIONE"
Più vado avanti nella vita e più mi rendo conto che l'essere umano sta disgregando irreparabilmente la nostra Terra  in modo irrefrenabile senza rendersi conto che è il pianeta più bello di tutta la Galassia. Non so cosa stia succedendo e cosa succederà!!!Non sono pessimista di natura, anzi sono più che ottimista tanto da credere che si riprenderà e ritornerà a farci sentire i prufumi di un tempo, le sue stagioni ormai dimezzate, la primavera e l'autunno non si avvertono più!!!Mi sento molto fortunato di essere nato nella generazione precedente a questa dove nostro signore mi a donato questa grande opportunità di nascere e vivere tutte le emozioni che madre natura ti fa sentire quando all'alzar del Sole tutta la natura si risveglia sprigionando un cocktail analcolico di profumi speziati, dall'umus del terreno, dall'odore dell'erba, dallo sbocciare dei fiori abbinato al canto meraviglioso degli uccelli con melodie diverse. Tutto questo ci veniva avvertito in anticipo, ogni mattina, che un nuovo giorno stava per nascere dal re del pollaio; il gallo, che ogni casa agricola o masseria aveva nel proprio cortile che serviva non solo per procreare ma come una vera e propria sveglia mattutina. Come faccio a dimenticare queste sensazioni??Sensazioni indelebili, profumi indimenticabili quando specialmente mi soffermavo sotto ad una pianta di gelsomino o un albero d'arancio con i suoi fiori piccoli d'arancio che emavano questa essenza odorosa che se solo li toccavi con le mani e te le passavi sul collo e il viso, ti rimaneva il profumo per diverse ore, questo era il mio profumo ecologico e che non costava niente. Ecco perché amo questo agrume, come il limone che non a niente da invidiare, anche i suoi fiori sono profumatissimi, ma prediligo di più l'arancio, difatti lo uso molto nei dolci, per questo, oggi vi propongo questo flan all'arancia che più arancia non si può, con la speranza che le nuove generazioni possano sentire i profumi di un tempo ma soprattutto di amare di più il nostro meraviglioso pianeta Terra!!!Tutto dipenderà da noi!
COSA VI SERVE:
Uno sbattitore elettrico con fruste
Uno stampo per flan da 20 cm di diametro imburrato bene  
Un setaccio
Una ciotola
Un pentolino senza coperchio 
INGREDIENTI:
150 g di burro di buona qualità
180 g di zucchero semolato
2 uova leggermente sbattute, fresche e intere
1 cucchiaino di buccia d'arancia grattugiata(o di limone a scelta)
250 g di farina autolievitante
125 ml di succo d'arancia
PER LO SCIROPPO:
La buccia intera di 1 arancia
125 ml di succo d'arancia
60 g di zucchero
PROCEDIMENTO:
Preriscaldate il forno a 180°C.
Ungete bene con il burro(che avrete lasciato ammorbidire fuori dal frigorifero, oppure con dell'olio)uno stampo per flan del diametro di 20cm.
Con uno sbattitore elettrico, mescolate il burro e lo zucchero in una ciotola capiente fino ad ottenere una crema bianca.
Aggiungete , una alla volta, le uova leggermete sbattute, continuando a mescolare con cura, e per ultimo la buccia d'arancia grattugiata.
Quando il composto sarà ben amalgamato, setacciate la farina, e unitela a cucchiaiate al composto, alternandola al succo d'arancia, sempre mescolando per evitare grumi.
Una volta ottenuta una crema vellutata, versatela nello stampo imburrato, livellando bene in superficie, e cuocete in forno per 40 minuti(accertatevi della perfetta cottura introducendo nella torta uno stecchino di legno: dovrà uscire completamente asciutto). Lasciate riposare il dolce nello stampo almeno 5 minuti prima di rovesciarlo sul piatto da portata.



Per preparare lo sciroppo d'arancia(o di limone)procedete in questo modo: tagliate la buccia dell'arancia in tante striscioline lunghe e sottili. In un pentolino scaldate a fuoco lento il succo d'arancia, lo zucchero e le striscioline; portate a ebollizione, lasciando sul fuoco fino a quando lo zucchero si sarà copletamenta sciolto. Abbassate la fiamma, e continuate a cuocere per un quarto d'ora, senza coperchio, fino a quando il liquido si sarà ridotto a circa un quarto della sua quantità iniziale.


Togliete il tegamino dal fuoco, e versate lo sciroppo bollente sulla torta calda facendo attenzione a ricoprirla dappertutto. Prima di servire potete guarnire a piacere con fettine di polpa d'arancia, ed eventualmente con della panna montata ben soda.


QUESTO è IL RISULTATO FINALE!!!!!!

"BUONA VITA A TUTTI"

4 commenti:

  1. Quanto hai ragione!!!!
    Bello il tuo post!! Torniamo alle origini!!
    Segno la ricetta!!
    A presto!!!

    RispondiElimina
  2. QUESTO DOLCE E' UNA MERAVIGLIA E LE TUE RIFLESSIONI SONO GIUSTE..!

    RispondiElimina
  3. Che bella che è, mi sembra di sentirne il profumo
    questa la voglio proprio provare *_*

    RispondiElimina
  4. LORY B.
    FRANCY
    ANNA
    GRAZIE DI VERO CUORE A TUTTE!!!!

    RispondiElimina

Chiedo scusa a chi mi lascia un commento se vi chiedo questo passaggio di verifica, purtroppo il mio blog è invaso di centinaia di commenti "SPAM". Grazie di cuore se acconsentite.