Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

venerdì 28 gennaio 2011

"STELLE FILANTI....PER UN'AMICA DEL CUORE....LORY B"

"PREFAZIONE"
Questa ricetta la dedico ad un'amica del cuore Lory B. Questa è la piccola sorpresa che ti avevo annunciato anche se la ricetta non è sconosciuta ma te lo voluta regalare lo stesso perché ti ritengo una persona semplice, un'ottima moglie e una meravigliosa e affettuosa mamma dei tuoi figli. Certamente potevo regalarti qualcosa di meglio come una ricetta inedita, se non lo fatto perché ti ritengo, già dal titolo la dice lunga, una "STELLA" che brilla in questa grande chermes dell'arte dolciaria casalinga, quindi non potevo fare a meno di cambiare la ricetta, alla fine basta il pensiero nei confronti di una persona speciale come lo sei tu. Spero che tu accetti con cordialità e galanteria da parte mia questo umile pensiero per la nostra affettuosa amicizia che possa durare nel tempo. GRAZIE LORY B.
Questo è l'indirizzo del suo blog: http://lorybbistrot.blogspot.com/...
"COSA TI SERVE"
Manualità o una planetaria...a te non manca come devi fare...
Un mattarello
Una padella x fritti
Due teli
Carta da forno
"INGREDIENTI"
Questa è una dose abbondante....puoi dimezzare se vuoi..
1 k di farina..divisa in 700 g di "00" più 300 g di Manitoba...
4 uova intere..fresche..
50 g di burro...a temperatura ambiente
15 g di lievito di birra fresco o 7,5 g di quello secco..Mastro fornaio...della Pane Angeli
1/2 bicchiere di olio di oliva...(100 g)
1 bicchiere di latte intero fresco..(200 ml)
150 g di zucchero semolato fine...più quello che ti servirà da spargere sulle sfoglie uno strato sufficiente ma non abbondante....
2 bustine di vanillina...
2 bucce di 2 arance intere grattugiate...fresche
2 bucce di 2 limoni interi grattugiate....freschi non trattati
un pizzico di sale fino
zucchero a velo vanigliato q.b. (facoltativo)
2 litri di olio di girasole x friggere
"PROCEDIMENTO"
Metti la farina...setacciata...sul tavolo a fontana...aggiungici tutti gli ingredienti tranne le bucce...incorpora man mano ..partendo dal centro...con le mani...gli ingredienti con la farina fin quando diventa una pasta di giusta consistenza lavorandola molto bene. Fatto questo...dividi la pasta in 4 pozioni uguali....a questo punto devi stendere ogni pezzo in una sfoglia grande come un piatto piano...e su ogni sfoglia devi spargere per tutta la superficie..lo zucchero più le bucce grattugiate...puoi anche dividere le bucce...mi spiego...su due metti quelle all'arancia e sulle altre due quelle al limone...ok!!!...A questo punto..avvolgi su se stessa ogni sfoglia...praticamente come se facessi le tagliatelle...e con un coltello ben affilato tagliale tutte a striscioline...proprio come se fossero quei rotolini di stelle filanti.  Metti tutti questi rotolini fra due teli al tiepido e farli crescere un pochettino x una mezz'ora. Dopo questo tempo non ti resta che friggerli in una padella...così come stanno chiuse..a calore non troppo forte...vedi che mentre li friggi nell'olio daranno un bell'effetto...sembrano tante girandoline caramellate. Scolale su carta assorbente e servile con zucchero a velo vanigliato(facoltativo)...farai la gioia di grandi e piccini. Ciao Lory B. 
"BUONA VITA A TE"

mercoledì 19 gennaio 2011

"TORTA MILLEFOGLIE VELOCE"

"PREFAZIONE"
Cari amici, inanzi tutto vi auguro un anno pieno di salute e benessere, sono di nuovo fra di voi se sono mancato e per motivi di lavoro ma ciò non toglie che quando ho avuto un po' di tempo, quasi sempre in notturna, non vi abbia seguito. Ho visto nei vostri blog, che come capita sempre dopo le feste, il riciclaggio di quello che è rimasto delle feste e devo dire in verità che tutte le ricette che avete fatto mi sono piaciute tanto. Ma mai come quest'anno a me non è rimasto neanche una briciola di panettone e quant'altro allora mi ripresento con questa ricetta che proprio oggi ho creato per un' amico che ha compiuto 50 di età^_*. Non avendo tempo a disposizione per fare la pasta millefoglie lo dovuta comprare già bella e cotta e vi dico in sincerità che è stata ottima quasi non conviene più farla in casa, troppo tempo per farla e se non sei bravino non ti viene neanche bene. Facendo in questo modo ho velocizzato di molto la ricetta perciò lo intitolata "MILLEFOGLIE VELOCE", infine il risultato dell'assaggio e stato un tripudio. Certamente dopo queste feste caloriche non è che sia l'ideale 0_0 ma una fettina la si può mangiare in tutta tranquillità^^se abusate allora si che diventa una vera bomba!Lascio questa incertezza: la preparo o non la preparo?In tutta sincerità vi dico di prepararla non si muore per una fetta di questa squisita torta, a Napoli sapete come si dice: "E' BELLO O' MAGNà"....ahhhhhhhh! Passiamo alla ricetta.
"COSA VI SERVE"
Una planetaria o un frullatore
Ciotole 
Un setaccio a maglie fitte
Una spatola
Una frusta a mano
Un vassoio o sotto torta rettangolare o rotondo...di cartone rigido...di colore dorato
Una tasca da pasticciere con le relative bocchette lisce, una di un cm e mezzo e l'altra di un cm...
"INGREDIENTI "
Tre strati di pasta sfoglia già cotta di 28-30 cm di lunghezza rettangolare o rotonda come preferite comprata nei negozi specializzati x la vendita di prodotti x dolci...
"INGREDIENTI X LA CREMA CHANTIGLIè"
1 l e 1/2 di latte parzialmente scremato a lunga conservazione.
10 tuorli d'uovo grandezza media...
300 g di zucchero semolato fine
240 g di farina "00"
2 bustine di vanillina pura o un baccello
1 fialetta di aroma arancia della Pane angeli...o altro
1 fialetta aroma limone della Pane Angeli...o altro
2 fialette di aroma Rum della Pane Angeli...o altro
400 ml di panna vegetale della Hoplà...o altro
INGREDIENTI PER LA CREMA DI BURRO AL CAFFè
125 g di crema al caffè(vedi post  creme: "O BURR' CO' CAFè") dimezzando le dosi   
zucchero a velo vanigliato quando basta per coprire la torta della Pane Angeli...o altro
"PROCEDIMENTO"
Il giorno prima o nello stesso preparate le creme come descritto nelle relative ricette attenendosi alle istruzioni. Quando la crema pasticcera si sarà raffreddata aggiungete la panna, che avete montato, in due riprese aiutatevi con una spatola e amalgamatela dal basso verso l'alto molto bene. Preparate le due creme sia la "chantigliè" che quella al caffè, non vi resta che confezionare la torta come segue; prendete il vassoio e applicate un po' di crema sparsa su di esso servirà per fermare la torta, appoggiate sopra il primo strato di pasta sfoglia decentrando bene il centro del vassoio con essa. Prendete la tasca da pasticciere e riempitela di crema "chantigliè" ricordatevi di conservarne un po' per rifinire i bordi della torta, mettete davanti il beccuccio da un cm e mezzo liscio e incominciate a fare delle strisce parallele su questa prima base di pasta mantenente vi ad un cm di distanza dal bordo, poi prelevate con un cucchiaino la crema al caffè e spargetela a mucchietti in modo uniforme sulla crema "chantigliè". A questo punto mettete sopra il secondo strato di pasta e con le mani pressate leggermente per far si che lo strato si pasta aderisca sulle creme, dopo ciò ripetete la stessa prassi di prima ma questa volta solo di crema "chantigliè" senza aggiungere quella di caffè. Non vi resta che mettere l'ultimo strato di pasta sfoglia e pressate anch'esso, rifinite i bordi laterali con la crema "chantigliè" che avete messo da parte e lisciate bene il tutto. Prima di fare l'ultima decorazione cospargete bene, con il passino, lo zucchero a velo su tutta la superficie in modo tale che non si vede la pasta, pulite con un panno umido lo zucchero che si è posato sul vassoio tutt'intorno ad esso, a questo punto cambiate il beccuccio davanti alla tasca e mettete quello da un cm e partendo lateralmente dalla base della torta fate dei bastoncini di crema per tutto il perimetro di essa. La torta è finita mettetela un po' nel frigo per fare in modo che si amalgama il tutto ricordatevi di toglierla dal frigo prima di servire e consumare.
N.B. :spero come sempre di essere stato comprensivo, ho cercato di spiegarvelo in modo semplice come se la stessi facendo. Vi regalo questa squisita torta che non ha nulla da invidiare con una comprata in pasticceria risparmiando sui costi e sulla salute per mangiate qualcosa di fresco e genuino!Vi ricordo sempre il mio motto: "PROVARE PER CREDERE". Amico mio di rinnovo di nuovo gli auguri per i tuoi 50 anni. Buona goduria a tutti dal vostro sempre amico...BABBà.
"BUONA VITA A TUTTI"           

"O'BURR' CO' CAFé....E NA' CREMA"




PREFAZIONE:
Questa è una crema molto semplice da fare....non contiene uova....ha un sapore particolare...ma nello stesso tempo sa di caffè...quel gusto di caffè che desideriamo e cerchiamo... ogni volta che proviamo qualcosa di dolce al gusto di caffè...ma non troviamo mai...stiamo sempre alla ricerca x sentire questo inconfondibile aroma...anche quando andiamo al bar...noi Napoletani....non andiamo sempre nello stesso bar...proprio per cercare quello giusto...quel bar che sa fare il caffè dall'aroma e sapore inimitabili...che quando lo bevi...senti che dopo ti rimane...fra le papille gustative... una piacevole sensazione...questa sensazione ve la faccio sentire con questa mia crema....il quale burro farà esaltare maggiormente...l'aroma del caffè...mi darete conferma...e un connubio eccellente...anche se può sembrare diversamente...vi garantisco che invece  e azzeccatissimo...quando la fate e la provate...per vedere se e venuta bene...non so se riuscite a non continuare a riprovarla...prima con il ditino....poi con il cucchiaino....  vedrete se avrò ragione. Questa crema e molto semplice da fare...darà un tocco in più alle vostre torte...si presta molto bene per ricoprire e decorare le torte...va molto bene anche per riempire piccoli bignè...per una torta di millefoglie...per fare dei strati sottili nelle torte al cioccolato...è così via...."PROVARE PER CREDERE".....Certamente non è una novità....adesso....ma 80 anni fa...credo che lo sia stato...si, carissimi utenti....questa ricetta mi è stata tramandata dalla mamma di mia madre...quando non c'era niente...dove non esistevano tante ricette come oggi....dove una torta la si bagnava con il "Vermouth"...era ed è stato il primo liquore che serviva a questo....e chi c'è l'aveva...si andava da quella persona per chiederci un mezzo bicchiere...per poter fare la torta di compleanno al proprio figlio...questa è la semplicità che coesisteva a quei tempi....fra le persone. Chiedo scusa ...ma è un appunto che dovevo fare...specialmente per tutte le persone di oggi ...che non hanno una certa età....e per far sapere ...a quel tempo come si viveva e come si era uniti ....tutto qui....Grazie.
"COSA VI SERVE"
manualità....allora non c'era il frullatore o la planetaria...ma semplicemente...la famosa..."CUCCHIARELLA"....detto in napoletano....ma voi potete usare benissimamente una di queste macchine..oppure una frusta a mano che va molto bene. 
una ciotola..
"INGREDIENTI"
vi trascrivo le dosi abbondanti....voi potete dimezzare tranquillamente...in base a quello che dovete fare...
250 g di burro freschissimo...burro non salato....a temperatura ambiente
20-25 g di caffè liofilizzato della "Nescaffè"...gran aroma gusto ricco...
da 100 a 150 g di zucchero extra fine...   
pochissima acqua tiepida...quel tanto x far si che il caffè diventi una cremina....
"PROCEDURA"
Incominciate a montare il burro, a temperatura ambiente, quindi morbido, con la cucchiarella o la frusta o la planetaria o il frullatore, io la faccio con la frusta a mano. Una volta che si è bene amalgamato, aggiungete lo zucchero e montate fino a far diventare una bella crema, a questo punto, dopo aver sciolto il caffè con pochissima acqua, aggiungetelo un po' alla volta e continuate a montare, vedete che inizialmente non si assorbe al burro, non preoccupatevi, pian piano si assorbirà, non aggiungete altro caffè se non si è assorbito il precedente. Ovviamente più caffè mettete più scuro diventa burro, dipende dal vostro gusto di come alla fine lo volete, ma la cosa importante che sia montato bene e che lo zucchero si sia sciolto del tutto. MI raccomando di non metterlo, dopo che avete finito, in frigo, si indurisce, se lo fate dovete aspettare che si ammorbidisca per poterlo spalmare su di una torta o altro....la stessa cosa....quando mettete la torta in frigo...non dimenticatevi di metterla fuori un'oretta..prima di degustarla. 
"BUONA VITA A TUTTI".