Informazioni personali

La mia foto

Sono un autodidatta al 100x100, mi chiamo Lucio e sono Napoletano fin dalla nascita, la mia passione è fare dolci e lievitati e di dare e ricevere ricette in generale. Sono molto altruista mi piace dialogare con tutti, mi piace scherzare, mi piace mangiare, adesso non più di tanto, ma quando sto vicino ad un dolce che Dio mi assista. Amo tutta la musica, la cultura in generale e acculturarmi, amo la luce solare, amo il mare, amo stare in mezzo alla natura e fra la gente, odio la presuntuosità delle persone in generale divento come HULK! Non sono razzista nel modo più assoluto quindi non sono contro a chi è diverso in tutte le sue forme e categorie, odio chi lo è,  e chi sta contro di loro divento come SPIDER MAN! Non credo molto nell'amicizia tra un uomo è una donna non c'è ancora abbastanza cultura su questo argomento, sono contro a chi fa violenza sui i bambini, sulle donne, su gli anziani, su gli animali e chi è diverso divento come BATTMAN! Infine chi è gentile con me lo sono altrettanto è doppiamente! Con affetto e stima Babbà! 
"BUONA VITA A TUTTI"   

sabato 31 luglio 2010

"PAN di SPAGNA COMPATTO"





"PREFAZIONE"
Ci sono diversi tipi Di Pan di Spagna, questa base di pasta utile per farcire e decorare le torte in genere e quant'altro. In seguito a tempo debito, vi trascriverò tutte le ricette che ho a disposizione. Ogni uno di noi ha la "SUA" personale ricetta, sapete come si dice a Napoli?: "AVUTAM é GIRAM,  MA  STAMM  SEMP Cà", vuol dire che la dose di base e sempre la stessa, uova zucchero e farina, chi aggiunge più uova e meno farina o viceversa, chi più zucchero o meno, insomma, ognuno compone la "SUA" ricetta ma alla fine sempre "PAN di SPAGNA" rimane. Questo Pan di Spagna lo prediligo fra tutti gli altri perché la pasta rimane compatta ma leggera e allo stesso tempo diventa morbida quando si inzuppa con la bagna. Ricordatevi sempre di farlo specialmente se lo date ai bambini, diventa molto indigesto se lo rimanete secco. Questa ricetta  e facile, basta avere a disposizione una planetaria ma va bene anche un frullatore a ciotola, con la planetaria si impiega meno tempo è monta meglio, importante avere gli ingredienti a temperatura ambiente, se sono freddi li mettete in una ciotola sopra un bagno maria tiepido e incominciate a frullare fin quando, le uova intere e lo zucchero, si gonfiano bene, dopo, togliete la ciotola da sopra il calore e continuate a frullare finché si raffreddi tutto e bene, OKEY !!! 
COSA VI SERVE:
Una planetaria o un frullatore elettrico
Una spatola di silicone o altro
Un setaccio
Uno stampo da 28 cm di diametro o da 26 cm se deve venire più alto
Carta da forno
Gratella per raffreddare
"INGREDIENTI"
5 uova intere fresche, medie
150 g di zucchero semolato
160 g di farina "00"
5 g appena di lievito in polvere per dolci(facoltativo)
Alcune gocce d'aroma arancia in fialetta della Pane Angeli
Alcune gocce d'aroma limone in fialetta della Pane Angeli
1 bustina di vanillina "PANEANGELI"(facoltativa)
Un pizzico di sale
"PROCEDIMENTO"
Mettere le uova intere nella ciotola della planetaria con il sale, incominciate a lavorare a media velocità, questo serve per rompere le uova, aggiungete gradualmente lo zucchero e aumentate la velocità al massimo(la mia ha 9 velocità)fino a quando saranno ben montate e gonfie(minimo 10 minuti)come si nota dalle foto.

Quando si saranno montate, aggiungete goccia a goccia le fialette d'arancia e limone, continuate sempre a sbattere con l'accortezza di aggiungerle non direttamente sulla pasta, questo fa si che la pasta si sgonfierebbe, ma applicatele su un lato della parete della ciotola in questo modo la lavorazione avviene senza questo inconveniente. A dirla tutta non vi dovete preoccupare se avverrebbe per il fatto che alla fine ci pensa il lievito a compensare con la prerogativa che non avviene avrete un risultato migliore e questo lo devo puntualizzare.  

A questo punto spegnete la macchina, setacciate, se non l'avete fatto ancora, la farina con il lievito(facoltativo)e la bustina di vanillina(facoltativa)per due volte e amalgamatela un po' alla volta alle uova direttamente dal setaccio in due o tre volte, dal basso verso l'alto con movimenti decisi, aiutandovi con una spatola di silicone fino a che tutta la farina si incorpora.

Adesso, prendete un stampo( 28 cm di diametro)imburrato ed infarinato e versate l'impasto giusto al centro di esso e sempre con la spatola regolate la superficie.

Prima di infornare, picchiettate lo stampo un paio di volte sul tavolo in modo da togliere l'aria in eccesso. Infornate ad una temperatura di 180°C(io a 160°C)per 30 minuti (forno statico a gas)senza mai aprire lo sportello del forno non prima di 25 minuti per controllare l'avvenuta cottura .

Una volta cotto spegnete il forno e rimanete il Pan ancora in esso per 5 minuti. Passato questo tempo, sfornate e fate raffreddare sopra una gratella ricoperta con un foglio di carta da forno, in questo modo la superficie di contatto del Pan con la gratella non subirà alcun danno, rimane integra.

N.B. : vi conviene di accendere il forno prima, in tal modo lo troverete già caldo, l'importante che la temperatura sia questa, cioè 180°C. 
Per ottenere un "Pan di Spagna" al cioccolato, basta aggiungere 40 g di cacao amaro in polvere setacciato(io Perugina)de traendo 40 g di farina, se volete potete aggiungere un cucchiaio di zucchero in più.   

"BUONA VITA"

giovedì 29 luglio 2010

"TIRAMISù alla FRUTTA"

"PREFAZIONE"
 Que sto dolce, l'ho creato per i bambini, le persone anziane e per noi adulti,  anche per tutte quelle che hanno problemi di salute. Credo vivamente che mangiare una fetta di un dolce fatto in casa, non faccia cosi male anzi e migliore di quelli che vendono, industrialmente parlando. Fare un buon dolce è una scelta giusta, non dite che non avete tempo,il tempo c'è, forse manca la voglia?. Oggi , si può fare tutto,basta una mezza giornata fate una bella torta,o altro, la tagliate a fette e le "CONGELATE", il gioco e fatto.Quindi fate l'utile e il dilettevole senza stare li tutti i giorni a raccapricciarsi l'anima,basta una volta a settimana e fate felice e contenti "TUTTI". Di seguito a questa ricetta vi darò quella del mio pan di Spagna più quella della crema pasticcera  inedita.

"ATTREZZI"
 Vi serve un cerchio apribile o rettangolo o tutti e due, li trovate ai super mercati "LIDL"sono molto utili, fate sta spesa,in futuro vi serviranno. 

"INGREDIENTI"
( Vi do le dosi minime ma e ovvio che potete raddoppiare e triplicare,come più vi piace.)
Un pan di Spagna da 22 cm
300gr di panna da montare "HOPLà" (fredda di frigo)
"CREMA PASTICCERA" 
 250gr di latte a lunga conservazione, parzialmente scremato o intero  
75gr di zucchero semolato  
30gr di farina "00" 
 2 tuorli di uova fresche 
 1/2 fiala di aroma arancia o limone "PANEANGELI"
 1 bustina  di vanillina "PANEANGELI"
50gr di gelatina di albicocca(facoltativo)

"BAGNA"
120ml di maraschino +120 di acqua "VITA SNELLA" zucchero a piacere come più vi gusta, mischiati a freddo ,cosi come sono

"FRUTTA"
1 kiwi,1 banana,fragole,lamponi e un limone 

 "PROCEDURA"
l giorno prima e preferibile fare il pan di Spagna , fate anche la crema.
Prendere il cerchio o il rettangolo,poggiarlo sopra il vassoio da portata,mettetelo a misura ,più stretto è più alto viene e viceversa, tagliate il pan di Spagna a fette di 1cm,e rivestite il fondo.
Nel frattempo,montate la panna e fate la macedonia di frutta condita con il limone, premuto e filtrato.
Montata la panna aggiungete alla crema amalgamando  un po alla volta
.Fatto questo,non vi resta altro che costruire il "Tiramisù".
Inzuppare il pan con la bagna,regolandovi,mette la crema poi la frutta e altro pan e cosi via, terminando con la frutta. Ricordatevi di fare almeno due strati.
N.B. se volete che la frutta vi dura di più, basta pennellare con gelatina di albicocche calda cosi diventa anche lucida.  

"BUONA VITA" 

lunedì 26 luglio 2010

"TORTA RAPIDISSIMA"

Questa è torta semplice da fare e gustosa da mangiare, fresca x l'estate. Per adesso incomincio a darvi una serie di ricette tutte semplici basate su i dolci, in futuro vi darò quelle salate.


Mi dispiace solo di una cosa, che non riesco a dialogare con gli altri utenti, ho mandato dell'email, ma non ho avuto risposta, eppure nel mio profilo penso di essere stato chiaro, sincero e cordiale. Ho 53 anni, sono stato sempre dietro le quinte e la prima volta che esco in palcoscenico, non per farmi applaudire, ma solo per far conoscere le mie proposte. Proposte che voglio rimanere a voi tutti, anche quelli che peccano di presunzione, ma vado avanti con la speranza che almeno uno solo di voi possa umilmente condividere le mie ricette, sarei felice e onorato. Chiedo fortemente scusa, ma in questo momento sono deluso e molto arrabbiato. Ma ciò non toglie che continuo a darvi il resto della ricetta, ci mancasse. Grazie per l'attenzione!


"INGREDIENTI"

1torta tipo pan di spagna(si vendono nei supermercati quella che si mette la frutta sopra).


"CREMA al MASCARPONE"

150gr di mascarpone 150gr di panna "HOPLà" 20gr di zucchero a velo 50gr di confettura di pesca 1 cucchiaio di liquore all'arancia 1 cucchiaio di gelatina di albiccocche.


"PER LA BAGNA"


40gr dizucchero 40gr di acqua 2 cucchiaia di liquore all'arancia."DECORAZIONI" frutta mista a pezzi.


"PREPARAZIONE"



Sobbollire per 3 minuti l'acqua con lo zucchero, poi fuori dal fuoco aromatizzare con il liquore. Lasciate raffreddare.
Sbattere il mascarpone con lo zucchero a velo.
Mescolare la confettura con il liquore e unire al mascarpone e amalgamare.
A parte montare la panna e amalgamatela al composto di mascarpone e confettura.
Pennellate la torta con la bagna poi velatela con la gelatina di albicocche.
Ricoprire con la crema al mascarpone.
Mettete la torta in frigo per 1 ora.
Toglietela dal frigo e decoratela con pezzetti di frutta fresca.
N.B. queste dosi sono x 8 persone, il diametro del pan di spagna e di 26cm ovviamente se non lo volete comprare lo fate voi con una ricetta vostra.

"BUONA VITA"

lunedì 19 luglio 2010

"TORTA al CIOCCOLATA BIANCA"

"INGREDIENTI"




150gr di farina "00"
200gr di cioccolata bianca
10 tuorli
2 uova intere
7 albumi
125gr di zucchero
200gr di burro
150gr di confettura di castagne
per la glassa a piacere



"PREPARAZIONE"




Montare, bene, i tuorli, le due uova intere e mentre montate aggiungete 75gr di zucchero.
A parte, montare gli albumi, aggiungendo gradualmente lo zucchero rimasto.
Unire ai tuorli, il burro e il cioccolato(precedentemente fuso a bagnomaria), la farina e infine gli albumi montati molto bene mescolarli dal basso verso l'alto cercando di non farli smontare.
Trasferire in uno stampo(imburrato e infarinato) e cuocere in forno a 180°C per circa 40 minuti. Sfornare, lasciare raffreddare. Tagliare la torta a metà in senso orizzontale e farcirla con la confettura di castagne. A piacere, glassare, sopra la torta, con altro cioccolato bianco fuso(sempre a bagnomaria),avendo l'accortezza di versarlo sopra, quando diventa quasi freddo,aiutandovi con una spatola,cosi, facendo, copre meglio la torta.Ovviamente, se volete uno strato maggiore, fate raffreddare bene il primo strato, poi ripetete di nuovo la stessa prassi.

N.B.La quantità di cioccolato per glassare questa torta e a piacere (personalmente ne metto altri 200gr mi piace sentire al palato il gusto degli ingredienti che metto).